Forever Young
|

Forever Young, il cast del film

Forever Young è l’ultimo film di Fausto Brizzi, co-sceneggiato assieeme a Marco Martani ed Edoardo Falcone e sarà in sala dal 10 marzo 2016. La storia ruota attorno alle vicende di un gruppo di amici “Forever Young”. Franco (Teo Teocoli) è un avvocato settantenne, sportivo e amante della maratona. La sua vita cambia improvvisamente quando scopre che sua figlia Marta (Claudia Zanella) aspetta un bambino da Lorenzo (Stefano Fresi). Angela invece (Sabrina Ferilli), è un’estetista alla soglia dei 50 anni e ha una relazione con Luca (Emanuel Ceserio), 30 anni più giovane di lei. Diego (Lillo) è un DJ di mezza età che non si rassegna a crescere e deve fare i conti con un rivale più giovane (Francesco Sole). Giorgio, interpretato da Fabrizio Bentivoglio, è fidanzato con una donna giovanissima (Pilar Fogliati), ma la tradisce con una coetanea di 50 anni (Lorenza Indovina).

FOREVER YOUNG , CAST ARTISTICO

Fabrizio Bentivoglio: Giorgio

Lorenza Indovina: Stefania

Stefano Fresi: Lorenzo

Lillo: Diego

Claudia Zanella: Marta

Teo Teocoli: Franco

Sabrina Ferilli: Angela

Pilar Fogliati: Marika

Luisa Ranieri: Sonia

Francesco Sole: Nick

Nino Frassica: Sacerdote

Emanuel Caserio: Luca

Massimo Morini: DJ Fuck

FOREVER YOUNG, CAST TECNICO

Regia: Fausto Brizzi

Soggetto: Fausto Brizzi, Marco Martani,
E Sceneggiatura: Edoardo Falcone

Fotografia: Marcello Montarsi

Musiche: Bruno Zambrini

Montaggio: Luciana Pandolfelli

Scenografia: Stilde Ambruzzi

Costumi: Elena Minesso

Suono: Gaetano Carito

Casting: Francesco Vedovati

Prodotto Da: Wildside

CHI E’ PILAR FOGLIATI?

Forever Young

Pilar Fogliati veste i panni di Marika, giovane amante di Giorgio, che la stessa Pilar descrive così: «Marika ha 24 anni ed è completamente a suo agio nel vivere una relazione con un uomo che ne ha 50, trascinandolo, continuamente, in giro per concerti e discoteche. Di questo ruolo mi ha colpito la modernità, non è il cliché della giovane ragazza che si fidanza con l’uomo maturo per comodità economica o per pigrizia nell’emanciparsi come donna, ma al contrario è lui che sfrutta la giovinezza della fidanzata per poter confermare la sua immagine di Forever young». A proposito del suo esordio cinematografico dice: «Debuttare sul grande schermo con un cast di altissimo livello come questo, diretto da un regista del calibro di Fausto Brizzi è stato un vero onore e, allo stesso tempo, un’occasione preziosa per poter osservare e imparare il più possibile. Gran parte delle mie scene le ho girate con Fabrizio Bentivoglio, che è un attore dal grande fascino oltre che uno straordinario professionista».