Amministrative Milano 2016: patto tra Beppe Sala e Giuliano Pisapia per il centrosinistra unito

di Redazione | 08/03/2016

Elezioni Milano 2016

Elezioni Milano 2016, Beppe Sala e Giuliano Pisapia uniti insieme

Giuliano Pisapia e Giuseppe Sala insieme per Milano nella prima iniziativa pubblica organizzata per le elezioni 2016. Il vincitore delle primarie ha lanciato un patto per l’unità del centrosinistra per ricomporre le forze progressiste alle elezioni Milano 2016. Un messaggio condiviso con il sindaco di Giuliano Pisapia, che ha rivendicato la differenza tra il centrosinistra e il centrodestra milanese colpito spesso dagli episodi di corruzione.

ELEZIONI MILANO 2016 BEPPE SALA E GIULIANO INSIEME UNITI ALL’ELFO PUCCINI

Beppe Sala e Giuliano Pisapia hanno organizzato la prima iniziativa di campagna elettorale per le elezioni comunali all’insegna dell’unità del centrosinistra e della continuità tra la passata giunta e la candidatura dell’ex Ad di Expo. All’inizio della serata, che si è svolta al teatro Elfo Puccini, è comparso un enorme striscione con la scritta «Beppe e Giuliano uniti insieme per Milano». Un messaggio di unità che ha caratterizzato l’intera iniziativa, aperta da Pisapia, intervallata dagli interventi degli assessori della giunta, e chiusa dal discorso del candidato sindaco Giuseppe Sala. Giuliano Pisapia ha rimarcato come il centrosinistra non intenda riconsegnare la città alla destra, accusata di esser stata coinvolta troppo spesso in episodi di corruzione.

ELEZIONI MILANO 2016 BEPPE SALA OFFRE UN PATTO ALLA SINISTRA

Beppe Sala ha svolto un intervento incentrato sull’esigenza di ritrovare unità all’interno del centrosinistra di Milano, uscito diviso dopo le primarie. Il candidato sindaco si è espresso in maniera molto esplicita sul suo desiderio di continuare l’operato della giunta Pisapia, uno dei punti di scontro tra Partito Democratico e l’anima civica e più radicale che aveva sostenuto Francesca Balzani. La candidatura di Beppe Sala avrebbe dovuto rappresentare una svolta di innovazione rispetto all’attuale giunta, ma questa linea sembra incapace di tenere insieme il centrosinistra milanese. All’Elfo Puccini la serata è stata organizzata per testimoniare la totale linea di continuità tra Pisapia e Sala, come mostrato anche dagli interventi della assessori della giunta.

ELEZIONI MILANO 2016, IL SILENZIO DI FRANCESCA BALZANI

La scaletta degli interventi degli assessori è stata chiusa da Francesca Balzani, la candidata arrivata seconda alle primarie del centrosinistra vinte da Sala. Nel suo discorso l’assessore al Bilancio si è limitata a parlare della sua attività amministrativa, tacendo sulle problematiche politiche che ostacolano la costruzione del centrosinistra in vista delle elezioni.

ELEZIONI MILANO 2016, I PROBLEMI SULLE LISTE

La serata dell’Elfo Puccini ha chiarito come Beppe Sala sia intenzionato a rimodulare la sua candidatura, in continuità con Pisapia. Un presupposto programmatico che dovrà probabilmente trovare un’intesa politica nella composizione delle liste: per ora questo accordo non c’è, anche se ci sono le condizioni per trovarlo.