isola-dei-famosi-2016-playa-desnuda-isola-desnuda
|

Isola dei famosi 2016: Playa Desnuda diventa Isola Desnuda e sarà… «L’isola dei precari»

Isola dei famosi 2016: mercoledì si parte. E quest’anno c’è una novità: torna Playa Desnuda, che però sarà talmente popolata di naufraghi da diventare Isola Desnuda, una “nuova isola” che sarà protagonista di un meccanismo tutto nuovo per i concorrenti.

Isola dei famosi 2016 | Cast completo | Concorrenti

LEGGI ANCHE: Isola dei famosi 2016: la sfilata di Paola Caruso e Patricia Contreras infiamma Isola Desnuda

PLAYA DESNUDA DIVENTA ISOLA DESNUDA

Il meccanismo della nuova Playa Desnuda è stato svelato oggi, in occasione della conferenza stampa di presentazione ufficiale de L’isola dei famosi 2016. Per spiegare come sarà Isola Desnuda, Alessia Marcuzzi ricorre a una citazione di Checco Zalone: «Ci sarà un’isola principale, Cayo Paloma, che sarà l’isola dei naufraghi “con il posto fisso”, mentre su Isola Desnuda ci saranno “i precari”, quelli che vogliono conquistarsi un posto sull’isola principale. E saranno i naufraghi di Cayo Paloma a decidere chi, di settimana in settimana, potrà tentare di strappare “un posto fisso”. Come l’anno scorso, a Playa Desnuda c’è un’unica regola fondamentale: bisogna stare nudi. Niente costumi, niente magliette, niente pantaloncini a celare il proprio corpo: quest’anno ai naufraghi non verrà nemmeno fornito il famoso kit per costruirsi un gonnellino di foglie di banano, e i naufraghi di Cayo Paloma riceveranno i loro video senza censura alcuna.

CAYO PALOMA E ISOLA DESNUDA

I naufraghi, come era già trapelato da alcune indiscrezioni a mezzo stampa, sono così suddivisi: Simona VenturaAristide MalnatiFiordaliso, Jonas Berami, Marco CartaMercedesz HengerStefano Orfei, Alessia Reato, Claudia Galanti ed Enzo Salvi sono destinati al naufragio su Cayo Paloma, l’isola principale, mentre a Isola Desnuda finiranno le modelle Gracia De Torres e Patricia Contreras, il pugile milanese Giacobbe Fragomeni, la “Bonas” di Avanti un altro Paola Caruso, il modello Andrea Preti e Matteo Cambi, ex patron di Guru.

LA ZATTERA

Le novità non finiscono qui perché, come ha spiegato ancora Alessia Marcuzzi, quest’anno Cayo Cochinos ha fatto venire voglia agli autori de L’isola di aggiungere un’altra location: una zattera galleggiante in mare aperto che ospiterà due naufraghi. Da alcune indiscrezioni pubblicate da Novella 2000 qualche giorno fa sappiamo che i due malcapitati potrebbero essere Gianluca Mech, “padre” della dieta tisanoreica e l’ex tronista Cristian Galella, futuro sposo di Tara Gabrieletto.

ISOLA DEI FAMOSI 2016 AL LUNEDÌ

Chiarita poi la questione palinsesto: l’Isola dei famosi 2016 comincerà mercoledì 9, per poi tornare nella sua storica collocazione del lunedì sera a partire dalla seconda puntata, ovvero da lunedì 14 marzo, andandosi quindi a scontrare con il talent show comico di La7 Eccezionale Veramente.

ALESSIA MARCUZZI, ALFONSO SIGNORINI E MARA VENIER

Anche per l’Isola dei famosi 2016 si ricompone il trio: Alessia Marcuzzi potrà quindi contare sull’aiuto di Alfonso Signorini e Mara Venier, presenti in studio in qualità di opinionisti. E se Mara Venier ha dichiarato di «non sapere nulla» dei dettagli segreti di quest’anno per evitare di “spoilerate” come quella dell’anno scorso (quando rivelò per sbaglio ai naufraghi l’esistenza di Playa Densuda NdR), Alfonso Signorini ha le idee molto chiare, sopratutto su Simona Ventura, che torna nel reality dei vip da naufraga dopo averla condotta per otto edizioni: «Simona è andata per vincere  – ha detto Signorini a Giornalettismo – Conosce bene il meccanismo dell’Isola e sa che deve fare la naufraga e non la conduttrice».

GUARDA IL VIDEO: Isola dei famosi 2016, Alfonso Signorini: «Sono pronto per Playa Desnuda!» – VIDEO

IL POST-ISOLA DI PIERO CHIAMBRETTI

L’ultima novità di quest’anno è Piero Chiambretti, chiamato a condurre il dopo-Isola. O meglio: il post-Isola. Perché questo andrà in onda non dopo la puntata, bensì il giorno successivo, a partire da martedì 15 marzo. «Quest’anno voglio dare più peso alla mia leggerezza – ha detto Chiambretti – Voglio stimolare il sadomasochismo di chi guarda l’Isola. Non voglio fare proclami, perché poi vengono sempre delusi. Quindi dico questo: il mio post-Isola sarà un programma banale» – conclude Pierino la Peste, lasciando intendere che ne vedremo delle belle.

(Photocredit copertina: ANSA/DANIEL DAL ZENNARO)