Tv

House of Cards 4 | Quando inizia | Anticipazioni

di Redazione | 03/03/2016

House of Cards 4

House of Cards 4, la quarta stagione di una tra le serie tv più famose al mondo verrà trasmessa da Netflix il 4 marzo mentre in Italia sarà Sky Atlantic a mandare in onda il primo episodio alla mezzanotte della notte tra il 4 e il 5 marzo. A seguire ogni nuovo episodio verrà trasmesso, a partire dal 9 marzo, ogni mercoledì alle 21.10.

HOUSE OF CARDS 4, QUANDO INIZIA E COSA ASPETTARSI DALLA NUOVA STAGIONE

 

House of Cards 4 rappresenterà il punto d’incontro ideale tra politica e finzione. Frank Underwood, protagonista della serie interpretato da Kevin Spacey, parteciperà alle primarie del Partito Democratico con l’obiettivo di diventare Presidente degli Stati Uniti d’America, in una corsa di fatto parallela a quella che porterà alle elezioni Usa nel novembre 2016. La prima clip peraltro è stata trasmessa lo scorso novembre da Netflix, durante un dibattito tra i veri candidati repubblicani alla Casa Bianca.

HOUSE OF CARDS 4, IL DIVORZIO TRA FRANK UNDERWOODK E LA MOGLIE CLAIRE

Frank Underwood se la vedrà con Hillary Clinton e Bernie Sanders solamente da lontano, o meglio in parallelo. Il personaggio protagonista di House of Cards 4, già Presidente degli Stati Uniti in House of Cards 3, ha dovuto combattere intrighi e complotti oltre che un’economia stagnante e le critiche del partito. Ultimo atto, il divorzio della moglie Claire, interpretata da Robin Wright. I due potrebbero anche sfidarsi per la presidenza e dalle prime indicazioni sembra che la ex first lady possa sfidare Frank Underwood per portargli via la Casa Bianca.

HOUSE OF CARDS 4, FRANK UNDERWOOD COME DONALD TRUMP?

 

House of Cards 4 sarà l’ultima sceneggiata da Beau Willimon che aveva anticipato come l’allontanamento tra Claire e Frank sia il centro della quarta stagione. La quinta stagione verrà sceneggiata da Melissa James Gibson e Frank Pugliese. Quindi Frank Underwood correrà per la presidenza ma si analizzerà anche la sua situazione familiare. Certamente il personaggio interpretato da Kevin Spacey continuerà a mostrarsi per quello che è, imitando il modo di porsi davanti al pubblico di Donald Trump, personaggio a cui pensa l’attore quando parla al pubblico.