I Foo Fighters… AHAHAH

di Alessio Barbati | 03/03/2016

foo fighters

FOO FIGHTERS

Nei giorni scorsi si era diffusa la notizia di un crack imminente in casa Foo Fighters. Secondo le indiscrezioni rivelate da (fantomatiche) fonti informate dei fatti, Dave Grohl dopo l’esibizione agli Oscar avrebbe lasciato la band. Notizia a cui, chiunque conosca vagamente i FF, non aveva dato alcun peso. Ovviamente però, la bomba mediatica sganciata a ciel sereno non è passata inosservata e l’indiscrezione dei Foo Fighters che si sciolgono è rapidamente passata di copertina in copertina. Secondo i giornali, Grohl avrebbe voluto intraprendere la carriera solista. Non è necessario essere Robert Christgau per rendersi conto di quanto fosse ridicola tutta la storia. I Foo Fighters lo hanno capito e hanno fatto la loro mossa. Mercoledì hanno comunicato che nella notte tra il 2 e il 3 marzo avrebbero dato un “annuncio importante”.

NO, NON SI SCIOLGONO

Quando i più creduloni avevano già preparato le scatole di Kleenex per l’imminente addio, la band rilascia questo

Un video drammatico e struggente in cui Dave Grohl, nonostante l’amore per la band, esprime il desiderio di voltare pagina e andare avanti. Il resto del gruppo deve quindi trovare un sostituto e dopo Liam Gallagher, Chris Cornell, Vince Neil e Steve Perry viene ipotizzato Phil Collins:“il primo batterista che poi è diventato cantante”. In pratica, il precursore di Dave.
La scelta alla fine cade su Nick Lachey, frontman dei 98 Degrees e marito di Jessica Simpson che prende il microfono, canta Everlong, ed è subito catastrofe. Poi la scritta: “Per la milionesima volta non ci stiamo sciogliendo. E nessuno farà roba solista”. Thank God.