Come ottenere le Facebook reactions se ancora non le hai

di Maghdi Abo Abia | 24/02/2016

Facebook reactions, il rollout che ha portato le “faccine” in Italia sta facendo discutere in tutto il Paese e non solo. Le Facebook reactions per ora avvistate sono Sad, angry, ahahaha, wow e love, e potete “attivarle” passando con il mouse sul like.

facebook reactions

 

FACEBOOK REACTIONS, COME AVERLE

 

Facebook reactions dovrebbero essere disponibili a tutti gli utenti e a tutte le tipologie di profilo ma potrebbe anche accadere che qualcuno non le abbia ancora attive e che quindi non comprenda la portata della rivoluzione. Mashable cerca di dare una mano a tutti coloro che non trovano in questi minuti le faccine, a partire dalla versione desktop del sito. Per avere Facebook reactions basta passare la freccia del mouse sul “mi piace” per vedersi comparire le faccine.

 

LEGGI ANCHE: Reactions di Facebook arrivate in Italia (ma il tasto non mi piace non c’è)

 

FACEBOOK REACTIONS, I PASSI DA SEGUIRE SUL MOBILE

 

Facebook reactions sugli smartphone funziona invece in maniera diversa. Chiudete l’app e riavviatela. Così dovreste vedere la novità. Vi basterà cliccare il “mi piace” per vedere aprirsi un messaggio che mostra come ottenere le faccine. Stessa cosa se usate il sito mobile di Facebook. Seguite lo stesso procedimento dell’app per avere Facebook reactions.

REACTIONS FACEBOOK, COSA SONO

Cosa sono le reactions di Facebook? Lo spiegava tempo fa Mark Zuckerberg, papà di Facebook

Oggi stiamo lanciando un test – un pulsante più espressivo del Like.
Miliardi di Like vengono effettuati ogni giorno ed è un modo semplice per esprimere sé stessi. Reaction dà nuovi modi per esprimere l’amore, timore, l’umorismo e la tristezza. Non è un pulsante di antipatia, ma ti dà il potere di esprimere facilmente il dolore e l’empatia – oltre alla gioia e al calore. Sarete in grado di esprimere queste reazioni premendo a lungo e muovendovi sul tasto Mi piace. Stiamo iniziando a testare le reazioni in Irlanda e in Spagna e impareremo, prima di portare l’esperienza a tutti. Speriamo che vi piaccia – puoi sempre dire come ti senti!

Quindi le reactions di Facebook non sono altro che un metodo per esprimere empatia con gli status e gli elementi con cui andiamo a interagire sul social network. La notizia delle Facebook Reactions, uscita mesi fa, fu all’inizio fonte di estrema gioia per le parole – malinterpetate – del dominus di Facebook, che lasciò a intendere l’arrivo di una sorta di “non mi piace” su Facebook. In realtà si intendeva richiamare la possibilità, attraverso le facebook reactions, di esprimere ulteriori “sentimenti” oltre il famigerato mi piace, che spaziano dall’amore alla tristezza passando per lo stupore.