Quarto, Capuozzo intercettata: «Spero venga anche Di Maio, che è più duro di Fico»

di Redazione | 13/01/2016

Rosa Capuozzo

Sulle pagine dei giornali spuntano ancora testi delle intercettazioni del sindaco di Quarto Rosa Capuozzo, il primo cittadino appena espulso dal Movimento 5 Stelle per la mancata denuncia di un ricatto subito da Giovanni De Robbio, un consigliere delle sua stessa maggioranza.

 

LEGGI ANCHE: Alessandro Di Battista: «A Roma le liste M5S saranno controllate dalla DDA»

 

INTERCETTAZIONI ROSA CAPUOZZO: «SPERO VENGA ANCHE DI MAIO»

Al telefono con la consigliera Daniela Monfrecola Capuozzo dice di aver chiesto interventi ai membri del direttorio del M5S augurandosi l’arrivo nel comune flegreo anche del vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, considerato «più duro» di Roberto Fico. Scrive oggi Fiorenza Sarzanini sul Corriere della Sera:

È il 15 dicembre scorso. Capuozzo parla con Daniela Monfrecola e la informa di essere «stata chiamata dall’Antimafia, due volte sono stata interrogata e il perno principale sono i collegamenti tra Giovanni De Robbio e alcune persone». Parlano a lungo, analizzano che cosa fare. Monfrecola: «Rischia di distruggerci, quindi la mia preoccupazione è come gestirla al meglio perché una cosa è che se ne va l’assessore e una cosa che se ne va un nostro consigliere anziano, viene espulso dal Movimento…». Capuozzo: «Si deve gestire mediaticamente in un certo modo, ma io non sono in grado di gestirla. Minimo verranno, ci spiegheranno come la dobbiamo gestire, ovviamente finché non arrivano… cercare di rimanere in silenzio senza mettere i manifesti… questo è il problema che come al solito ci arriva addosso e non siamo preparati, capito?… Prima del consiglio dobbiamo sedere al tavolo con tutti quanti… non è una cosa piacevole». Monfrecola : «Digli a Fico di non arrivare tra una settimana perché senno noi tra una settimana non ci arriviamo, lui dovrebbe arrivare subito per darci indicazioni, che ne so». Capuozzo : «Sì spero che venga anche Luigi («Di Maio» annotano i carabinieri) che è molto più duro». Monfrecola : «Sì ti ho detto, questa cosa la vedo enorme, questa ci cade addosso e ci distrugge».

Che l’arrivo di Fico a Quarto sia stato concordato viene confermato anche dalle conversazioni tra Capuozzo e il capogruppo M5S Alessandro Nicolais. Continua Sarzanini sul Corriere:

Il sindaco affronta l’argomento con Nicolais il giorno successivo. Lui dice di aver ricevuto un sms da Fico che gli ha detto «andate avanti». Capuozzo risponde: «Lo so che viene giù, lo so che viene», lasciando intendere di averci parlato a sua volta. Tanto che lo informa sull’esito dei colloqui con i capi: «La decisione è già stata presa». Nicolais conclude: «Quindi già si sa che sarà espulso».

(Foto di copertina: ANSA / CESARE ABBATE)