Colonia
|

Colonia: la vera storia della foto in prima pagina su Il Giornale sulla violenza di Capodanno

Colonia e violenza razziale. Quanto accaduto nella notte di Capodanno nella città tedesca è ancora avvolto nel mistero. Nonostante i dubbi e le perplessità della polizia locale, non mancano gli attacchi a sfondo razziale condotti da parte dell’opinione pubblica europea, Italia compresa. Buon ultimo si associa Il Giornale con una fotografia attribuita alle violenze di Colonia ma che invece non ha alcun legame con quanto successo, anzi.

COLONIA E LA PRIMA PAGINA DE IL GIORNALE SULLE VIOLENZE CHE NON LO ERANO

 

Tutto nasce dalla prima pagina dell’11 gennaio dove campeggia una foto che ritrae un uomo intento a sputare addosso a una donna. Tale immagine, sicuramente di dubbio gusto, è accompagnata dalla didascalia: “Vergogna-un’immagine della notte di violenza di Colonia”.

colonia prima pagina giornale

Perfetto. Certo sarebbe un po’ strano avere un’immagine del genere considerato che anche sui canali ufficiali vengono diffusi stamp di filmati girati al buio della mezzanotte mentre qui c’è un po’ di luce. Qualcuno in rete ha condotto una ricerca lunga e serrata in rete per capire da dove venisse questa foto scoprendo che in realtà Colonia non c’entra nulla. Per niente. Non esiste correlazione tra quest’immagine e i fatti del 31 dicembre 2015. Da dove deriva tale sicurezza? Da questo.

colonia prima pagina giornale sputo

LEGGI ANCHE: Aggressioni di Capodanno, cosa si sa sugli aggressori di Colonia

COLONIA, LA FOTO DELL’AGGRESSIONE AVVENUTA A VIENNA IL 21 GENNAIO 2014

L’immagine è scaricabile gratuitamente previa segnalazione di dove verrà pubblicata da un archivio fotografico austriaco, APA-OTS e si riferisce a un’aggressione condotta a Vienna (non a Colonia) il 21 gennaio 2014 (non nel 2015) nel corso della Akademikerball 2013, una manifestazione organizzata dal partito di estrema destra FPÖ. Il protagonista è un ragazzo, presentato come “dimostrante pacifico” che sputa addosso a una partecipante. Questa foto non ritrae quindi Colonia e non immortala alcun “aggressore”. Il tutto ovviamente in attesa che la giustizia tedesca faccia il suo corso e punisca i responsabili delle violenze di Capodanno.