Roberto Fico a Quarto
|

E Fico disse: «Con noi Quarto marchio di onestà, assessori scelti in modo trasparente» / VIDEO

«Ci saranno assessori nostri, scelti in modo trasparente, ci sarà Rosa sindaco, sarà sicuramente un giorno meraviglioso. Quarto è stata simbolo brutto di disonestà perché c’erano infiltrazioni camorristiche, appalti pilotati. Lunedì ci possiamo risvegliare con un’altra visione, con un marchio di onestà, di comunità. Questo Comune sarà aperto, sarà di nuovo di tutti». Parlava così Roberto Fico in piazza a Quarto, lo scorso 12 giugno, nel corso di un’iniziativa del Movimento 5 Stelle a sostegno della candidatura a sindaco di Rosa Capasso. Il presidente della Commissione di Vigilanza Rai a due giorni dal ballottaggio annunciava una nuova stagione per il comune del Napoletano. Pochi mesi dopo sarebbe arrivata la beffa: un assessore pentastellato espulso perché sospettato di essere colluso con la camorra.

 

Roberto Fico a Quarto: «Con il M5S assessori scelti in modo trasparente» / VIDEO

 

LEGGI ANCHE:
Comune di Quarto, l’intercettazione: «A votare il Movimento 5 stelle portiamo anche le vecchie di ottant’anni»
Cosa succede a Quarto: il comune che fa tremare il Movimento 5 stelle
Rosa Capuozzo e la bomba M5S a Quarto: «Infiltrazione camorristica respinta mi aspettavo dei ringraziamenti»

 

(Video e immagine da: Giornalettismo)