Bruxelles Salvabanche
|

Partite Iva, cosa cambia nel 2016

Dal primo gennaio 2016 cambiano le regole per le Partite Iva. L’unico regime fiscale agevolato in vigore per professionisti e lavoratori autonomi sarà quello forfettario. Spiega oggi Il Corriere della Sera:

Dal 2016 cambiano le regole per i lavoratori autonomi e le partite Iva: nella legge di Stabilità è previsto con condizioni agevolate l’assorbimento del regime dei minimi in quello forfettario che sarà l’unico in vigore. Tra i requisiti del regime forfettario: per i professionisti che hanno avviato una nuova attività entro il 2015, viene confermata l’aliquota al 5% per i primi 5 anni e fino ai 35 anni di età. Per i lavoratori autonomi e le partite Iva, invece, vengono ammorbidite le condizioni di accesso e la permanenza nel regime forfettario con un’aliquota al 15%. La soglia per rientrare passa da 15 mila a 30 mila euro, mentre per chi lavora in «costruzioni e attività immobiliare» sale da 15 mila attuali a 25 mila euro.

(Foto: ANSA / ALESSANDRO DI MEO)