capodanno 2016 roma niente vigili
|

Capodanno 2016 Roma senza vigili: in tanti danno forfait

Sarà un altro capodanno difficile a Roma per l’indisponibilità, ormai conclamata, della Polizia di Roma Capitale: i vigili urbani, la polizia locale, non ha dato la sua disponibilità al servizio straordinario per questa sera: o meglio, l’ha data in maniera parziale e insufficiente al carico di lavoro preventivato. Dovevano essere 1200 le persone operative in città, supereranno a malapena le 400 unità.

CAPODANNO 2016 ROMA SENZA VIGILI, ANCORA CAOS PER GLI STRAORDINARI

Il Messaggero nella Cronaca di Roma spiega.

Il Campidoglio, la settimana scorsa, ne aveva programmati 1.120. Due giorni fa la Prefettura, in mancanza di vigili volontari, è stata costretta ad abbassare l’asticella a quota 750. Ma la verità è che i “pizzardoni” che hanno dato la disponibilità a lavorare la notte di Capodanno sono ancora meno: 407 per la precisione, come si legge nella direttiva che è partita la sera del 29 dicembre dal Comando generale. Nel dettaglio: 320 lavoreranno nell’area del Circo Massimo, dove è in programma il Concertone, con circa 300mila persone attese; appena 12 saranno dislocati nel piazzale della fermata di Battistini, uno dei 4 capolinea della metro dove il Comune ha deciso di organizzare le feste in periferia. Quattordici invece saranno gli agenti che lavoreranno davanti alla stazione di Rebibbia, 22 saranno impiegati nel piazzale di Anagnina, 24 alla fermata di Laurentina. Sono 15 invece gli agenti che presidieranno la Nuova Fiera di Roma, dove è in programma l’Amore Festival. Tutto qui. Queste sono le risorse che il Comando è riuscito a reclutare per gli eventi del «Capodanno 2016». A questi agenti vanno sommati i 114 dei turni ordinari, che quindi non fanno parte dei servizi straordinari di San Silvestro (41 uomini per la vigilanza delle sedi municipali, 46 per l’infortunistica stradale, 12 per gli infortuni mortali, 3 per la guardia medica, 12 a disposizione). Un centinaio di agenti invece seguiranno la maratona We Run Rome, prevista in tarda mattinata

 

E’ solo grazie all’impegno del commissario straordinario Francesco Paolo Tronca che si è riusciti a trasformare il capodanno 2016 in una versione un po’ migliore di quello, tragico, del 2015.

LEGGI ANCHE: Cenone di Capodanno, gli italiani spendono di più

Se la situazione è parzialmente migliorata, lo si deve all’impegno profuso dal commissario straordinario del Campidoglio, Francesco Paolo Tronca. I sindacati confederali hanno aperto una linea di credito con l’amministrazione, ma per San Silvestro, di fatto, rispetto al piano messo in campo dal Comune la settimana scorsa, restano scoperti oltre 600 posti. Anche le ultime stime del Comitato per l’ordine e la sicurezza, convocato due giorni fa in Prefettura, che parlavano di 750 vigili in strada la notte di Capodanno, sono state smentite. E va ancora peggio domani, il 1 gennaio, quando è in programma uno dei grandi eventi del Giubileo, la Giornata mondiale della Pace. Quanti saranno i vigili dislocati a piazza San Pietro per l’Angelus? Appena 12, sempre secondo la direttiva del Comando generale. Venti invece saranno gli agenti che domani si occuperanno del contrasto all’abusivismo, 54 quelli che presidieranno l’area dell’Esquilino, dove alle 17 si recherà Papa Francesco per l’apertura della Porta santa nella basilica di Santa Maria Maggiore.