Come evitare furti in casa
|

Come assicurare la casa contro i ladri

Come evitare furti in casa,

ecco alcune regole da seguire per assicurare la propria abitazione contro i ladri. La massima attenzione deve essere rivolta verso le porte e le finestre, che proteggono dalle intrusioni esterne, così come è opportuno seguire alcuni comportamenti capaci di scoraggiare i furti.

  • 1. L’anta dalle porta deve essere abbastanza massiccia da reggere i calci sferrati per scardinarla. Se non è spessa almeno 30 millimetri è opportuno cambiarla oppure rafforzarla, per esempio con la collocazione di un catenaccio.
  • 2. I telai della porta devono essere inseriti nelle mura in cui è collocata la porta. I più sicuri sono i telai d’acciaio. I telai devono essere spessi 3 millimetri almeno per rendere più difficile lo scardinamento con la leva.
  • 3. Le serrature non abbastanza resistenti si rompono durante lo scasso. Questo vale per il catenaccio così come per il cilindro in cui infiliamo le chiavi per aprire la porta.
  • 4. Si può proteggere la porta di ingresso con una porta blindata solo con l’accordo del locatario.
  • 5. Catenacci e grate sono utili per cercare di ostacolare l’altro ingresso utilizzato dai ladri, le finestre.
  • 6. La videosorveglianza è un sistema efficace ma anche piuttosto costoso. Per ovviare a questo problema e scoraggiare i ladri si può collocare una videocamera ben visibile al fine di disincentivare i furti occasionali.
  • 7. Per scoraggiare i furti è opportuno segnalare costanti attività in casa, anche nei momenti d’assenza, magari programmando illuminazione o musica da far risuonare tramite impianto stereo ben amplificato.
  • 8. La collocazione di cartelli scritti in modo intelligente può scoraggiare i ladri occasionali. Si può segnalare la presenza di videocamere, cani, così come l’eventuale possesso d’armi, ma simili precauzioni hanno senso solo se veritiere.