Renzi a Pompei: «L’Italia è in marcia, la stagione più bella deve ancora venire» (VIDEO)

di Donato De Sena | 24/12/2015

Matteo Renzi a Pompei

«L’Italia è in marcia, non si è fermata, non si è arresa al declino, e la stagione più bella del nostro Paese deve ancora venire». Lo ha detto stamattina il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel sito archeologico di Pompei, dove è intervenuto in occasione dell’apertura di sei domus restaurate.

 

Renzi a Pompei: «L’Italia è in marcia, la stagione più bella deve ancora venire» (VIDEO)


 

RENZI A POMPEI: «L’ITALIA DICE BASTA ALLE OPERE INCOMPIUTE»

Il premier, intervenuto nella basilica desgli scavi davanti ad esponenti politici e rappresentanti delle istituzioni, ha rivendicato gli obiettivi raggiunti dal suo governo e sottolineato il valore dell’apertura delle domus. «L’Italia – ha detto Renzi a Pompei – è nelle condizioni di dire basta con le opere incompiute e le cose lasciate a metà, che l’Italia è in grado di giocare la propria potenza straordinaria in tutto il mondo: se smette di piangersi addosso è nelle condizioni di poter tornare ad essere quello che il mondo si aspetta che sia, un paese leader, un paese faro». «A Pompei non facciamo più notizia per i crolli, ma per i restauri», ha aggiunto. E ancora: «Pompei era tutte le settimane sui giornali perché le cose non funzionavano. Ora è il simbolo di un’Italia che riparte». «Ci dicevano che non avremmo mai buttato giù le tasse. Oggi, dopo che ieri abbiamo inaugurato la Variante di Valico, che sembrava più complicata di Pompei, le sei domus restaurate: l’Italia è in marcia». «Se nel 2016 metteremo la stessa intensità e grinta che abbiamo messo in questo anno questo Paese riparte non solo a livello economico, ma  riparte a livello di emozioni, voglia di fare, energia, entusiamo, determinazione. Non sprecheremo neanche un giorno».

(Immagine e video: Giornalettismo)