Babbo Natale
|

Come fa Babbo Natale a portare i regali a tutti in una notte?

Babbo Natale sta caricando la slitta per portare doni ai bambini di tutto il mondo. Il viaggio, come noto, durerà una notte, tra il 24 e il 25 dicembre. E se per i bambini più piccoli questo è un fatto assodato, quelli di tre-quattro anni iniziano già a porsi delle domande. Ad esempio, come fa a scendere dal camino se non lo sentiamo camminare sul tetto? E perché i regali a volte hanno un adesivo del negozio che li vende? Dovrebbe farli lui.

Babbo Natale
(ANSA)

BABBO NATALE, LE DOMANDE DEI BAMBINI

I bambini nell’età dei perché sono molto più curiosi degli adulti e si chiedono sempre la causa e l’effetto di ogni cosa. È la natura. Per questo bisogna dare loro spiegazioni, come prova a fare l’Irish Times. I giocattoli sono costruiti al Polo Nord da centinaia di elfi volenterosi e questa è facile. Diventa più difficile cercare di far capire come Babbo Natale riesca a girare il mondo con una slitta trainata da piccole renne e un sacco teoricamente capiente fino all’infinito a giudicare dal numero di pacchetti contenuti al suo interno. Si potrebbe dire ai bambini che è tutto merito della magia ma non basta, non è una risposta.

LEGGI ANCHE: Tutti i giochi del villaggio Google di Babbo Natale

 

BABBO NATALE, IL RUOLO DEL MULTIVERSO

Un bambino conosce la tecnologia, sa cosa aspettarsi e riesce a riflettere su cosa sia vero, cosa sia falso e cosa sia verosimile. E per i bambini basta qualche nozione di fisica per smontare il mito di Babbo Natale senza risposte adeguate. Babbo Natale non può volare più veloce della luce, anche se è magico. Tutta colpa della fisica. Ed è la fisica paradossalmente a salvarlo attraverso la la meccanica quantistica. e l’interpretazione a molti mondi del fisico americano Hugh Everett che nel 1957 aveva teorizzato l’esistenza del “multiverso”, un’ipotesi scientifica che postula l’esistenza di universi coesistenti e alternativi al di fuori del nostro spaziotempo.

BABBO NATALE, IL RE DEL MULTIVERSO

Secondo la teoria viviamo in un multiverso di universi infiniti, ognuno duplicato di un altro. A seconda delle nostre scelte si crea un multiverso sempre diverso secondo il principio delle “sliding doors”, ovvero si crea una realtà alternativa ogni volta che facciamo una scelta. Babbo Natale potrebbe visitare in una notte tutte le case del mondo proprio grazie al multiverso e non avrebbe bisogno di portare niente in giro per il pianeta. Quindi si potrebbe rispondere a un bambino che non sappiamo come Babbo Natale faccia a portare i suoi regali e non sappiamo come sia venuto a conoscenza del multiverso. Tuttavia lo fa, per rendere la nostra vita migliore.

I NUMERI DEL VIAGGIO DI BABBO NATALE

Ricordiamo che Babbo Natale dovrebbe visitare questa notte 132 milioni di case se ci limitiamo agli abitanti di fede cattolica. Per raggiungerle dovrebbe percorrere 282 milioni di chilometri, il tutto nelle 31 ore di buio che incontrerebbe nel viaggio da est a ovest. Ciò significa che dovrebbe visitare 1.200 case al secondo, Le renne dal canto loro dovrebbero trascinare 3 milioni di tonnellate di regali. Basta poggiarsi su un tetto per distruggere interi palazzi, figuriamoci una casa, E nonostante tutto Babbo Natale riesce ancora a girare il mondo consegnando regali.