Italia1 spiega perché ogni Natale c’è “Una poltrona per due”

di Redazione | 24/12/2015

una poltrona per due

Tra le poche sicurezze che questa vita ci offre c’è il fatto che ogni Natale Italia1 trasmette “Una poltrona per due”. Negli ultimi 18 anni il film con Eddie Murphy e Dan Aykroyd è stato trasmesso 11 volte il 24 dicembre, e negli altri 7 anni si è guadagnato il palinsesto del 25, giorno più giorno meno. Ma perchè? Lo ha spiegato a La Stampa la direttrice di Italia1 Laura Casarotto.

«Scegliere sempre lo stesso titolo è un’intuizione che ho ereditato da chi mi ha preceduto – ha detto – ma credo che funzioni perché a Natale vogliamo sentirci raccontare sempre la stessa storia: ai bambini si parla di Babbo Natale e anche i più grandi vogliono la loro storia».

È anche vero che i diritti di un film di 32 anni fa, sono molto più convenienti di quelli di un prodotto nuovo e il risultato è garantito. Andare sul sicuro paga sempre. L’anno scorso quasi due milioni di persone hanno scelto la fiaba del principe e il povero vista da John Landis (10.23% di share) e nel 2013 da ben 2 milioni e 354mila persone (11.87%). Si tenga conto che la media ascolti di Italia1 non arriva al 6%.

«È una contro-favola – continua Casarotto – con un lieto fine ma tanti elementi comici e dissacranti, come il resto della nostra programmazione natalizia, che comincia con il Grinch e finisce con i Gremlins».