Maria Elena Boschi
|

Banca Etruria, l’Antitrust: «Maria Elena Boschi non è in conflitto d’interessi»

Caso Banca Etruria, l’Antitrust viene in soccorso di Maria Elena Boschi sul caso che coinvolge la banca aretina: il ministro per le Riforme non è in conflitto d’interessi nella vicenda in base alla legge Frattini del 2004. La posizione dell’autorità è contenuta in una lettera inviata al deputato del Movimento 5 Stelle Alessandro Di Battista che aveva chiesto chiarimenti.

Maria Elena Boschi
ANSA/GIUSEPPE LAMI

LEGGI ANCHE: Ercolano, il ministro Boschi soccorre anziano ferito alla testa (VIDEO)

 

MARIA ELENA BOSCHI, LE MOTIVAZIONI DELL’ANTITRUST

Secondo l’Antitrust quindi per Maria Elena Boschi «non sussiste alcuna circostanza in base alla quale il ministro abbia partecipato all’adozione di alcun atto con danno dell’interesse pubblico». Ê stata verificata l’assenza del Ministro Boschi sia alle riunioni decisive del,Consiglio dei Ministri per l’adozione del Decreto Legislativo che ha recepito nella legislazione italiana la direttiva sulla risoluzione delle banche sia al Consiglio straordinario di domenica 22 novembre che ha varato il decreto ‘salva-banche’ per Banca Marche, Banca Etruria, CariFe e CariChieti. (Photocredit copertina ANSA/GIUSEPPE LAMI)