Viaggi di Natale
|

9 consigli per viaggiare in macchina a Natale

Viaggi di Natale

, ecco 9 consigli da seguire prima di mettersi sulle strade per raggiungere le mete delle nostre vacanze.

  • 1. Il giusto momento della partenza. Scegliere il momento della partenza è una decisione fondamentale. La distanza del viaggio conta per ottimizzare questa scelta, e solo se è lungo vale la pena partire di notte. In questo caso i due adulti in possesso di patente devono organizzare turni di guida per non stancarsi eccessivamente. Nei giorni precedenti al Natale sono particolarmente critiche le ore tra le 10 e le 14 e tra le 16 e le 19.
  • 2. Cose da mettere in macchina. In caso di viaggio di Natale lungo è opportuno mettere un numero sufficiente di bevande all’interno dell’auto. Anche piccoli snack, come panini o frutta, possono essere portati. Preferibile invece ridurre i dolci, soprattutto se a bordo ci sono i bambini. Assolutamente necessario è predisporre una cintura per i piccoli, così come è consigliabile portare coperte e cuscini per viaggiare più comodi.
  • 3. Mettere i bagagli nel modo giusto. Per ridurre lo stress del viaggio è meglio predisporre le valigie in auto il giorno precedente alla partenza, soprattutto se si ha a disposizione un garage o un box auto. Le cose in auto vanno collocate nel punto giusto. Le bevande devono essere raggiungibili per i passeggeri, e gli oggetti messi in modo tale da rimanere il più possibile bloccati in caso di frenata improvvisa.
  • 4. Dispositivi elettronici da portare. I tablet, così come le TV o altri dispositivi elettronici portatili sono consigliabili per i viaggi particolarmente lunghi. Per i bambini, ma anche per gli adulti, ci sono molti momenti noiosi in cui è difficile far trascorrere il tempo.
  • 5. Giocare assieme. Un modo positivo per far passare il tempo in macchina è organizzare dei giochi in comune. Alcuni di questi giochi sono grandi classici, come quello di indovinare il numero delle targhe delle altre automobili. I giochi non devono però stancare i più piccoli, e soprattutto non distrarre chi guida.
  • 6. Tempo per il riposo. Per ogni viaggio prolungato, e soprattutto per quelli effettuati durante la notte, è necessario organizzare almeno una sosta per riposarsi. Se si viaggia coi bambini è opportuno fermarsi nell’orario serale, e in questo momento spegnare i loro tablet o i loro dispositivi elettronici.
  • 7. Malessere in auto. Chi viaggia in automobile in giovane età può essere colto da stati di malessere. Per i viaggi di Natale questo problema è accentuato dal tipo particolare di strada, con molte curve, che di solito si percorre. Per i genitori è consigliabile avere a portata di mano un sacchetto in caso di attacchi di vomito improvvisi, così come è opportuno collocare il bambino con il mal d’auto al centro dei sedili posteriori.
  • 8. Cosa fare quando si arriva. Nei viaggi coi bambini i piccoli hanno priorità. Quando si arriva a destinazione i bambini vanno curati e dato loro tutto ciò che gli serve. Se invece si arriva di notte, il riposo è la prima cosa da fare. La prima cosa da fare quando si raggiunge la casa di vacanza è spiegare ai bambini dove dovranno dormire nei giorni di vacanza, anche per togliere loro la paura dell’ignoto.
  • 9. Come devono riposare i genitori. Nei viaggi di Natale coi bambini i genitori devono riuscire a trovare un modo per alternarsi i compiti, così da potersi riposare a turno.

Photo credit: Johannes Simon/Getty Images)

TAG: Natale