Volo Air France dirottato a Mombasa: la “bomba” a bordo era finta

di Redazione | 20/12/2015

air france mombasa

C’era una “bomba” a bordo dell’aereo Air France, in volo da Mauritius a Parigi, costretto ad effettuare un atterraggio di emergenza a Mombasa. Lo annunciano le autorità aeroportuali kenyane sulla loro pagina Facebook. L’ordigno si trovava nella toilette del velivolo.

Kenyan Security foil a bombing attempt on Air FranceKenyan bomb experts discover a bomb inside Air France at Moi…

Posted by Kenya Airports Authority on Domenica 20 dicembre 2015

LEGGI ANCHE:

La protesta choc dei dipendenti Air France: spogliati i dirigenti

AIR FRANCE: VOLO ATTERRATO A MOMBASA CON BOMBA A BORDO

– Il volo Air France AF463 con 459 passeggeri e 14 membri d’equipaggio a bordo aveva fatto un atterraggio di emergenza sabato notte in Kenya dopo il ritrovamento di un pacco sospetto. L’aereo è atterrato al Moi International Airport di Mombasa poco prima dell’1 locale (le 22,37 ora italiana). I passeggeri sono stati evacuati mentre partenze e arrivi all’aeroporto di Mombasa hanno subito ritardi a causa dell’allerta.

AIR FRANCE: LA BOMBA ERA FINTA

Nel primo pomeriggio di domenica, poi, è arrivata la conferma: la “bomba” ritrovata a bordo era finta. Secondo quanto riportato da France Info, si tratterebbe di «un oggetto fittizio costituito da diversi oggetti ripartiti in piccoli sacchetti portati da due persone della stessa famiglia che erano salite a bordo dell’aereo». Il finto ordigno, spiega ancora l’ANSA, si trova attualmente allo studio della polizia keniota. Air France ha fatto sapere che invierà del personale sul posto, mentre sull’Isola Mauritius verranno rafforzati i controlli all’imbarco.

(foto copertina STEPHANE DE SAKUTIN/AFP/Getty Images)

TAG: Terrorismo