Preti e gattini, il calendario 2015 mai più senza

di Redazione | 16/12/2015

preti e gattini

Il calendario “preti + gattini”, che ritrae preti ortodossi assieme agli amici felini sta spopolando in Russia. È stato pubblicato da un associazione di artisti cristiani, che ha chiesto alla fotografa Anna Galperina di immortalare 12 chierici in abiti tradizionali. Rivolto a “promuovere la cultura ortodossa moderna”, il calendario si apre con l’arciprete Pyotr Dynnikov, che gestisce anche un ricovero per animali, assieme ai suoi due gatti Angola e Vasik.

A sampling of the monthly pages in the “Priest + Cat” calendar. Image from Xenia Loutchenko on Facebook.
A sampling of the monthly pages in the “Priest + Cat” calendar. Image from Xenia Loutchenko on Facebook.

«È la combinazione di due pubblicazioni italiane – spiega ad NBC News l’ideatrice Xenia Loutchenkoil “Calendario Vaticano Romano”, con sacerdoti giovani e attraenti, e “Gatti di Roma”, una carrellata dei gatti più fotogenici della capitale»

preti e gattini

In vendita per 990 rubli (12.84 €), il calendario è andato virale sul web, un successo che ha colto di sorpresa la stessa Loutchenko «È stata un’iniziativa partita dal basso, creatività pura, non ci aspettavamo una reazione del genere». Dal giorno della pubblicazione gli ideatori hanno ricevuto telefonate da diversi preti amanti dei gatti chiedendo di essere ritratti. NBC News ha provato a contattare il Patriarcato di Mosca, organo di governo della chiesa ortodossa, ma non ha ricevuto risposta. Il suo portavoce Vsevolod Chaplin, notoriamente conservatore ha dichiarato al sito Rusnovosti.ru che non il calendario non rappresenta “un grande peccato”, «Ma non lo appenderei sul mio muro» ha concluso Chaplin, noto per le sue invettive contro la politica americana, le gonne corte e i diritti dei gay.