scalfarotto unioni civili
|

Unioni civili, Scalfarotto: «Step child adoption? Pd la difenda, anche a voto segreto»

Il compromesso per approvare le Unioni Civili sarà far saltare la step child adoption? «No. Non sarà quello. Io spero che il Partito democratico prenda una posizione chiara con una Direzione rispetto a questa legge. Poi il regolamento del Senato prevede che se venti senatori richiedono il voto segreto il presidente deve concederlo. E nel voto segreto io mi auguro che i senatori non la facciano saltare», ha spiegato a margine della Leopolda 6 il sottosegretario alle Riforme, Ivan Scalfarotto ai microfoni di Giornalettismo Tv.

GUARDA L’INTERVISTA A IVAN SCALFAROTTO

SCALFAROTTO: «IL PD DIFENDA LA STEP CHILD ADOPTION»-

«Libertà di coscienza un trucco far saltare l’adozione del figlio del partner? Nel Pd la libertà esiste su tutto, alcuni nostri parlamentari hanno votato anche contro la legge elettorale e contro la fiducia al governo. Non è che diventeremo una caserma sulle Unioni Civili. Ripeto, spero che il Pd abbia una linea, per la legge Cirinnà con la step child adoption. Poi, certo, se ci sarà voto segreto, non potremo controllare come hanno votato i singoli parlamentari».

Scalfarotto accusa l’«opposizione trasversale» alla proposta di legge Cirinnà sulle Unioni Civili. «Avete visto le femministe di “Se non ora quando”, sono uscite con un appello contro la maternità surrogata. In questa legge non si parla di maternità surrogata, ma c’è da dire che quell’appello non aiuta l’approvazione della legge con la step child adoption. Né aiutano le piazze del Family day. Sarà una battaglia». E sui tempi della legge, dopo le promesse rimaste sulla carta delle scorsa edizione della Leopolda (e non solo), Scalfarotto si difende: «La legge non può tornare indietro. Il Senato la deve calendarizzare».