isis video
|

La propaganda dell’ISIS per i giovani passa da Spongebob

ISIS video

, non ci sono i filmati horror nella propaganda online dell’organizzazione terrorista di al-Baghdadi. I jihadisti puntano a reclutare i giovanissimi proponendo un immaginario con simboli affini a quelli della realtà quotidiana in cui vivono, come lo swoosh della Nike al posto della “J” per jihad, o video con protagonista Spongebob.

VIDEO ISIS YOUTUBE

– Quando si digitano le parole musulmani e piercing su Google si possono visualizzare tra i risultati della ricerca dei video in cui alcuni predicatori musulmani vicini al jihadismo spiegare come farsi bucare il naso o altri parti del corpo sia un peccato. Allo stesso tempo chi cerca su Google questi termini potrebbe già essere indirizzato verso siti che ospitano i filmati dell’ISIS. L’organizzazione terroristica di al-Baghdadi punta sul reclutamento dei giovanissimi producendo una quantità imponente di video e materiale da diffondere sui social media. Die Welt ha intervistato i direttori di Jugendschutz.net, un portale governativo che osserva quanto circola sulla rete al fine da tutelare i più giovani. I responsabili di Jugengschutz.net sottolineano il loro stupore per la professionalità con cui ISIS produca i suoi materiali, con contenuti sempre più “hollywoodiani”. L’esaltazione della violenza non è però l’unica arma di propaganda a cui ricorra ISIS.

LEGGI ANCHE
Il video dell’ISIS con i bambini boia in stile Hunger Games

VIDEO ISIS ESECUZIONI

– La maggior parte dei filmati esalta il martirio, descrive la jihad in termini eroici, ma l’esibizione dell’horror come i video sulle decapitazioni si affianca a un utilizzo sistematico dei simboli dei giovani. Per esempio circolano filmati in cui l’invito alla jihad è enfatizzato dalla presenza dello swoosh della Nike, un marchio indossato da tantissimi giovanissimi, anche quelli in via di radicalizzazione. Allo stesso modo ci sono fumetti con i protagonisti del cartone TV SpongeBog che invitano tutti i musulmani a svegliarsi e distruggere Israele. La simpatia che suscita un’immagine da cartone animata è strumentalizzata fino al punto di un appello alla guerra . I video, concepiti per un pubblico tedesco, sono diffusi con la scritta Stato Islamico Germania, nei colori nazionali di nero, rosso e oro. L’orrore continua comunque a far parte della strategia di propaganda per i più giovani. Su Telegram, l’app di messaggeria istantanea preferita dall’ISIS, è possibile seguire in livestreaming le esecuzioni, per diffondere il messaggio sui benefici provocati dalle uccisioni degli infedeli.

TAG: ISIS