napoli legia scontri
|

Napoli-Legia, il video degli scontri fra i tifosi nella notte

Napoli – Legia Varsavia, nella notte scontri fra i tifosi nel capoluogo partenopeo: la città diventa “un campo di battaglia per tutta la notte” secondo il Corriere della Sera; il primo scontro in zona aeroporto, per poi dirigersi verso la zona stadio dove i tifosi napoletani intendevano vendicarsi delle scritte anti-azzurre dipinte sulle pareti del San Paolo. Scrive il Mattino che “la polizia ha sequestrato numerose armi, proprie e improprie: sassi, razzi, spray al peperoncino e coltelli”.

Leggi anche: Napoli-Legia Varsavia in tv

Il bilancio dei feriti fornito dalla Questura è anche di 9 agenti del reparto mobile, un poliziotto del commissariato ferito con un petardo; e poi un carabiniere e tre tifosi polacchi, uno nel corso degli scontri a Capodichino e due in piazza Garibaldi. 9 arresti e 65 giovani portati in caserma per essere identificati.

L’episodio peggiore in città si sarebbe verificato in zona piazza Garibaldi, proprio davanti alla stazione centrale del capoluogo partenopeo.

LEGGI ANCHE: Legia Varsavia – Napoli, ecco come è andata all’andata

Ecco un video degli scontri, ripreso da un cittadino.

Copertina: Agenti a Fiumicino attendono gli ultras del Legia / AnsaFoto