|

La Gabbia, mega catfight di Claudio Borghi contro tutti: «Gli dà due goccine per farlo tacere?»

Momenti di caos ieri sera a La Gabbia: durante la consueta puntata del mercoledì del programma di Gianluigi Paragone si è parlato del decreto salvabanche, obbligazioni subordinate e del caso di cronaca che ha visto un pensionato di Civitavecchia togliersi la vita dopo aver perso i propri risparmi a causa del provvedimento attuato per Banca Etruria. A scontrarsi sono Claudio Borghi (Lega Nord) e Mariano Rabino di Scelta Civica, che hanno cominciato a parlarsi addosso nella confusione generale, insieme ad Alessandro Sallusti.

claudio borghi aquilini la gabbia lega nord
La Gabbia/La7

CLAUDIO BORGHI CONTRO TUTTI –

Dopo poche battute il discorso si fa sempre più ampio: dalla finanziaria si passa a parlare di Imu, poi di moneta unica. E lo scontro si fa acceso:

Borghi:«Se l’Italia fosse stata quella degli anni Novanta, con la sua moneta, sarebbe stata competitiva con tutto il mondo»
Rabino: «Fantasilandia! Vive in un mondo parallelo, una second life!»
Borghi: «Vivo nel mondo schifoso che avete creato voi!»

GLI DÀ DUE GOCCINE? –

Un attimo prima, lo scontro era stato tra Borghi e il sindaco Dem di Pesaro, Matteo Ricci, proprio sulle obbligazioni subordinate, con Borghi che tuona:

Io mi occupo di bail-in da circa tre anni, ho capito subito che avevamo fatto la boiaia. L’Italia ha dato 63 miliardi per pagare il bail-in delle banche degli altri. Noi con il fondo salvastati abbiamo salvato le banche spagnole, le banche tedesche, le banche portoghesi. Abbiamo salvato tutti! Poi quando tocca a noi, perché voi vi siete messi a novanta gradi davanti all’Europa devono pagare i risparmiatori: ecco cosa è successo! E dal primo gennaio potrebbe essere peggio. Ricci, si vergogni! Che balle racconterà ai suoi cittadini?

Poi, si rivolge a Paragone, indicando Ricci:

Ma lo fa tacere? Gli dà due goccine?

E Paragone risponde:

Dai, che poi magari ti va via la voce e… ed è peggio!

 Video – a partire dal minuto 01:25:00


(Photocredit copertina: LaGabbia/La7)