Germania: donna muore dopo un esorcismo

di Redazione | 09/12/2015

esorcismo francoforte

Esorcismo

In un hotel di lusso di Francoforte sul Meno una donna è morta per le conseguenze del tentativo di espellere il “demonio” dal suo corpo. La vittima, come le cinque persone arrestate, provenivano dalla Corea del Sud, e nel primo colloquio con gli inquirenti è stato confessato un ulteriore esorcismo. La seconda donna a cui è stato praticato è stata però salvata, anche se ora si trova in ospedale in gravi condizioni.

CASI DI ESORCISMO

– In Germania si sono verificati due esorcismi, che hanno ucciso una donna di 41 anni e provocato gravi ferite a un’altra. A quanto risulta dagli inquirenti, come riportato dall’agenzia di stampa DPA, sei persone della Corea del Sud sono arrivate alcune settimane fa a Francoforte sul Meno. Dopo aver affittato una casa a Sulzbach, cittadina alla periferia della città più grande dell’Assia, il gruppo di sudcoreani avrebbe affittato lo scorso weekend una camera all’hotel InterContinental. In questa stanza si è verificato l’esorcismo, praticato su una donna di 41 anni da una famiglia di amici. La donna è stata trovata morta e ricoperta di ematomi, causati dai ripetuti colpi su torace e pancia scagliati per cacciare il diavolo dal suo corpo. All’interno della gola è stata anche ritrovata una gruccia, deposita per trattenere l’eventuale demone. La donna è morta soffocata dopo che le era stato inserito un fazzoletto in bocca per frenare le sue urla di dolore. La polizia di Francoforte, allertata dal personale dell’hotel, ha arrestato cinque persone. Una donna di 44 anni, la figlia di 19 e il figlio dell’esorcista sudcoreana di 21 anni, e altri 2 ragazzi di 15 anni. Uno dei due minorenni era il figlio della donna uccisa nel tentativo di scacciare il demonio. Non è chiaro se il tentativo di espellere il demonio sia stato effettuato su richiesta della vittima. Nell’interrogatorio il gruppo ha confessato di aver praticato un altro esorcismo su una donna di più di 40 anni, che è stata poi ritrovata ancora in vita nella casa di Sulzbach affittata dal gruppo. La donna si trova in ospedale in gravi condizioni: al momento della scoperta del suo corpo era avvolta in un telo di plastica, in uno stato di grave ipotermia e praticamente disidratata.

LEGGI ANCHE

La madre che uccide due figli durante un esorcismo

ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images