|

“Attentatore” Londra, la famiglia aveva denunciato: «E’ instabile»

Emergono novità dall’attentato di Londra, dove un folle ha tentato di accoltellare gli avventori della metro qualche giorno fa. Secondo fonti di stampa britannica, infatti, l’uomo non avrebbe tutte le rotelle a posto

LA DENUNCIA DELLA FAMIGLIA

Ecco cosa riporta Il Messaggero

Muhaydin Mire, il 29enne d’origine somala protagonista sabato sera dell’attacco nella stazione della metropolitana di Londra di Leytonstone, era in preda a deliri che qualcuno ha sottovalutato. […] Si scopre che la famiglia dell’uomo chiamò tre settimane fa la polizia per denunciare segnali di squilibrio gravi in un individuo che dal 2007 risultava avere ”note schizoidi”. […] «Diceva cose senza senso e urlava d’aver visto i demoni», racconta suo fratello Mohamed. Scotland Yard conferma: quella telefonata arrivò e fu registrata. Ma poichè non si faceva riferimento a un problema di «radicalizzazione» islamica gli operatori si limitarono a suggerire ai familiari di rivolgersi per chiedere aiuto ai servizi di assistenza sanitaria.

E’ finita come sappiamo