|

Forte terremoto in Tagikistan

Un terremoto potente, i sismografi lo hanno registrato a 7.2 gradi della scala Richter, ha colpito questa mattina il Tagikistan facendosi sentire fino in Pakistan e India, dove gli edifici hanno tremato nelle rispettive capitali.

Un veduta della capitale Dushambe   (Photo credit  BRENDAN SMIALOWSKI/AFP/Getty Images)
Un veduta della capitale Dushambe (Photo credit BRENDAN SMIALOWSKI/AFP/Getty Images)

 

IL FORTE TERREMOTO IN TAGIKISTAN –

L’epicentro del potente terremoto che ha colpito il Tagikistan si trova a 28 chilometri di profondità e fortunatamente in un’area scarsamente popolata, a circa 100 chilomenti a Sud-Ovest di Karakul, nei pressi dell’omonimo lago ai confini con la Cina.  Secondo un portavoca della locale protezione civile non ci sarebbero notizie di vittime per ora.

LEGGI ANCHE: Terremoto in Irpinia, 35 anni fa l’apocalisse che spezzò 2.914 vite

PER ORA NIENTE DANNI IN TAGIKISTAN –

Il terremoro non sembra aver interessato nemmeno la base russa nel paese, e si è sentito nella capitale solo moderatamente, anche perché dall’epicentro la separano 400 chilometri e le propaggicni occidentali del massiccio himalayano