natale col boss
|

Natale Col Boss: recensione, cast, foto trailer

Natale col boss  è un film del 2015
Di: Volfango De Biasi
Con: Lillo, Greg, Francesco Mandelli, Paolo Ruffini, Giulia Bevilacqua, Francesco Di Leva, Francesco Pennasilico, Peppino Di Capri, Enrico Guarneri
Genere: Commedia
Uscita: mercoledì 17 dicembre 2015


Cosa succede se un boss della malavita decide di cambiarsi la faccia? È il tema di Natale Col Boss, il cinepanettone di Volfango De Biasi con Lillo & Greg, Paolo Ruffini e Francesco Mandelli.
Alex e Dino (Lillo e Greg) sono due rispettabili chirurghi plastici, ed è proprio a loro che si rivolgerà un potente boss di cui nessuno conosce le sembianze per cambiare il suo aspetto. Sulle sue tracce però ci sono Leo e Cosimo (Ruffini e Mandelli), due impacciati poliziotti che piomberanno nelle vite dei chirurghi in una commedia piena di equivoci e colpi di scena in cui ognuno cercherà di “salvare la faccia”.

Natale col boss

NATALE COL BOSS CAST –

Aurelio De Laurentiis, come fa con il Napoli, conferma la sua squadra. Così le colonne dei Latte e i suoi derivati, mitico gruppo di musica demenziale romano, Claudio Gregori
e Pasquale Petrolo (Greg e Lillo), saranno affiancati da Francesco Mandelli e Paolo Ruffini (alcuni li ricorderanno con Bisio in Natale a Miami). La Natale-girl è la belllissima Giulia Bevilacqua. Nel cast anche Francesco Di Leva, Enrico Guarneri, Franco Pennasilico e il boss, niente meno che Peppino di Capri

NATALE COL BOSS FOTO E VIDEO BACKSTAGE  –

Nella strategia di marketing del cinepanettone Filmauro c’è il fatto di non soprannominarlo più così. E la diffusione, soprattutto via web, con largo anticipo, di foto del film, contenuti speciali e video del backstage

 

NATALE COL BOSS TRAILER –

Niente male il trailer di Natale col Boss. Vediamo Giulia Bevilacqua in una mise molto audace, Lillo e Greg in fuga, un Peppino Di Capri insolitamente aggressivo. E Mandelli e Ruffini, pensate un po’, citano Gomorra. Da par loro.

NATALE COL BOSS RECENSIONE

Volfango De Biasi, alla terza fatica come regista del film natalizio per eccellenza, conferma il suo percorso verso una commedia più raffinata e strutturata rispetto al passato, più vicina ai primi Vanzina che a Neri Parenti. Lillo e Greg, sempre più coinvolti nella sceneggiatura, sono sempre più a loro agio nelle vesti di star sotto il vischio.