Truffa sentimentale: sgominata una banda a Londra

di Redazione | 04/12/2015

Truffa sentimentale

Lotta alle truffe on line. La polizia di Londra ha arrestato e condannato due membri di una banda criminale specializzata in una frode particolare, “truffa sentimentale“. La coppia si era finta un ingegnere facoltoso in cerca di compagnia riuscendo a ingannare in 10 mesi una donna che, per amore, ha inviato al falso uomo 1,6 milioni di sterline, pari a 2,2 milioni di euro.

Truffa sentimentale
(Sean Gallup/Getty Images)

TRUFFA SENTIMENTALE, IL MECCANISMO SCOPERTO DALLA POLIZIA DI LONDRA

La storia, raccontata da Attivissimo si fa più particolare se consideriamo che la vittima di questa truffa ha incontrato di persona il finto ingegnere. Il primo contatto avvenne nel febbraio 2014 e si è trasformato in un appuntamento. Lui si è dichiarato innamorato e pronto a vivere con lei. Prima avrebbe avuto bisogno di un prestito per risolvere un suo affare. Affare che coinvolgeva anche un finto avvocato e un garante fasullo in quel di Amsterdam. Ogni volta che la donna chiedeva prove della transazione l’innamorato forniva un’ampia documentazione falsa oppure se la cavava con delle scuse.

 

LEGGI ANCHE: Truffa sentimentale on line: quando il principe azzurro ti ruba i soldi

 

TRUFFE SENTIMENTALI, IL TRUCCO PER NON CASCARCI

La polizia ha però svelato il meccanismo condannando i truffatori, residenti nel Regno Unito. Probabilmente le “menti” sono all’estero, come richiede la prassi di questo genere di truffe. A questo proposito la polizia di Londra ha ricordato quelle che sono le norme di prudenza da seguire qualora rischiate di trovarvi in una situazione simile: mai lasciarsi distrarre dalle storie strappalacrime, create ad arte per conquistare la fiducia delle vittime. Mai fidarsi di una foto, visto il mare magnum d’immagini che è Internet. Nel dubbio fate una ricerca in rete per vedere se la foto è presente altrove. Mai spedire soldi a sconosciuti. Mai prendere per oro colato le loro parole e non rivelate mai i vostri dati privati. Parlate con gli altri della vostra relazione e respingete qualsiasi proposta di un rapporto clandestino. E se pensate che si tratti di una truffa, chiamate subito la polizia. (Photocredit copertina Patrick Lux/Getty Images)