Scandalo Fifa, oltre 10 arresti a Zurigo: Sepp Blatter non sarebbe tra loro

di Redazione | 03/12/2015

Joseph Blatter

Si allarga lo scandalo Fifa. Stamattina le autorità svizzere hanno dato il via a una nuova ondata di arresti nell’ambito della vasta indagine condotta dagli Stati Uniti sulla corruzione nella federazione calcistica internazionale. A riportarlo è il quotidiano americano New York Times. La polizia elvetica avrebbe fermato oltre dieci tra funzionari ed ex funzionari Fifa.

 

LEGGI ANCHE: Doping nell’atletica: chiesta squalifica per 26 azzurri. Ci sarebbero anche Donato e Howe

 

SCANDALO FIFA, ARRESTI PER RICICLAGGIO E FRODI –

Alcuni degli arresti sarebbero avvenuti nello stesso hotel di lusso dove altri funzionari della Federazione internazionale di calcio erano stati arrestati lo scorso mese di maggio, il Baur au Lac di Zurigo. Il direttore dell’hotel ha chiesto agli ospiti di lasciare la struttura a causa di «una situazione estrema». Le accuse agli arrestati sarebbero tra l’altro di racket, riciclaggio di denaro e frodi, hanno detto le autorità. Secondo fonti vicine all’inchiesta, i nuovi arresti sarebbero legati in particolare al calcio del Sud e Centro America. Funzionari di polizia affermano che tra gli arrestati non c’è il presidente della federazione Sepp Blatter. Lo scandalo Fifa, insomma non vede chiamato formalmente incriminato il padre-padrone dell’organizzazione.

(Foto di copertina: Dennis Grombkowski / Getty Images)

TAG: Fifa