Il principe Harry conquista tutti: abbraccia gli elefanti del Kruger National Park (e non solo)

di Valentina Spotti | 02/12/2015

Il principe Harry stupisce il web con una serie di foto che rivelano il suo amore per la natura e gli animali. In questi giorni il secondogenito di Carlo e Diana è impegnato in un lungo viaggio in Sudafrica: dopo essere stato in Lesotho, dove ha ricordato la madre a margine dell’inaugurazione di un centro per i malati di Aids, il principe ha visitato il Kruger National Park, dove ha seguito i ranger nelle loro attività per il parco, descrivendo in toni molto toccanti l’esperienza vissuta. Harry, 31 anni compiuti lo scorso settembre, ha pubblicato su Instagram diverse foto: tra queste c’è anche il suo abbraccio a un elefante, sdraiato a terra dopo essere stato sedato a causa di un intervento medico.

Dopo una giornata lunghissima al Kruger National Park, con cinque rinoceronti rimessi in libertà e tre elefanti a cui è stato rimosso il collare – come questa femmina – Ho deciso di fare una pausa. So di essere molto fortunato a fare questo tipo di esperienze, ma sentire le storie delle persone che lavorano qui e che raccontano quanto sia brutta la situazione mi fa sentire triste e frustrato.

Instagram/kensingtonroyal
Instagram/kensingtonroyal

«UNO SPRECO DI BELLEZZA» –

Durante la sua visita al parco, infatti, il principe Harry ha personalmente assistito un rinoceronte orribilmente mutilato dai bracconieri e si è mostrato particolarmente scosso davanti alla carcassa di un altro rinoceronte, ucciso dai cacciatori di frodo.

Guarda le foto:

«Com’è possibile che solo quest’anno siano stati uccisi 30.000 elefanti? Nessuno di loro aveva un nome, quindi non dovrebbe importarcene? E per che cosa? Per le loro zanne? – scrive ancora Harry – Vedere quelle enormi carcasse di rinoceronti ed elefanti disseminate in tutta l’Africa, con i corni e le zanne tagliate, è uno spreco di bellezza senza senso».

(Photocredit copertina: Instagram/kensingtonroyal)