Cinepanettone 2015: quale vedere al cinema

di Redazione | 03/12/2015

cinepanettone

Cinepanettoni: quali vedere a Natale 2015? Recensioni, cast e date di uscita in sala

Il classico genere cinepanettone torna sugli schermi per le feste di Natale 2015. Si parte con Il Professor Cenerentolo, nelle sale dal 7 Dicembre. Il film di Leonardo Pieraccioni sarà seguito da Natale Col Boss di Volfango De Biasi e Vacanze ai Caraibi, il cinepanettone per eccellenza con Cristian De Sica e Massimo Ghini.


NATALE COL BOSS –

natale col boss

La commedia di Natale targata Filmauro ritrova il Natale nel titolo. Il cinepanettone che aveva tentato, con buona fortuna, la strada dei Colpi (di fulmine e di fortuna), ora torna a mettere il nome della festività, marchio di fabbrica della coppia d’antan De Sica-Boldi – nel titolo. E dal 16 dicembre scoprirà se questo porterà più pubblico.

NATALE COL BOSS LA TRAMA –

Lillo e Greg sono due affermati chirurghi plastici. In Natale Col Boss vengono contattati da un malavitoso (Peppino Di Capri) che vuole cambiare volto. Sulle sue tracce ci sono due improbabili poliziotti (Francesco Mandelli e Paolo Ruffini). Le vite dei nostri eroi si intrecceranno con quella di Sara (Giulia Bevilacqua) in una commedia piena di equivoci e colpi di scena. Nelle sale dal 16 Dicembre.

 


VACANZE AI CARAIBI –

vacanze ai caraibi

Neri Parenti si riprende il cinempanettone. E lo fa con Christian De Sica, suo divo prediletto (che, non a caso, si portò anche nel remake di Amici miei) e Massimo Ghini, che ben sostituì Boldi già dai tempi della Filmauro. Stupisce la presenza di attori d’autore come Angela Finocchiaro e Luca Argentero, così come la Lucky Red in produzione.

VACANZE AI CARAIBI LA TRAMA –

Una commedia in tre atti che vede nel primo episodio Giorgio (Christian De Sica) scoprire che la sua giovane figlia intende sposare Ottavio (Massimo Ghini), uomo ben più grande di lei. Giorgio è convinto che Ottavio sia ricchissimo e che potrebbe facilmente risolvere i problemi economici della famiglia, ma in realtà non tutto è come sembra. Nel secondo episodio Fausto e Claudia (Luca Argentero e Ilaria Spada), colti dalla passione, lasciano i rispettivi partner per iniziare un’improvvisa avventura, ma i due avrebbero fatto meglio ad approfondire la conoscenza prima di prendere la decisione. Nell’ultimo episodio un uomo dipendente dalla tecnologia (Dario Bandiera), naufraga su un’isola deserta con il suo tablet. Nelle sale dal 17 dicembre.

 


 

IL PROFESSOR CENERENTOLO –

IlProfCenerentolo ©Leonardo Baldini_003

Leonardo Pieraccioni torna al cinema continuando a rispettare la tempistica scandita dai tempi de Il Pesce Innamorato: un film ogni due anni. Così se nel 2001 aveva fatto seguire alle vicende di Arturo quelle di Leopoldo (Il principe e il pirata) un anno si e un anno no Pieraccioni non ha mai smesso di scrivere, dirigere e interpretare. Il 2003 era stato l’anno de Il paradiso all’improvviso, seguito da Ti amo in tutte le lingue del mondo, Una moglie bellissima (2007), Io & Marilyn (2009), Finalmente la felicità (2011),  Un fantastico via vai(2013) e ora è il turno de Il Professor Cenerentolo.

IL PROFESSOR CENERENTOLO LA TRAMA –

Umberto (Pieraccioni) è detenuto nel carcere di Ventotene per un maldestro tentativo di rapina in banca. A pena quasi scontata gli viene concesso di lavorare nella biblioteca dell’isola, dove conosce Morgana (Chiatti), una donna intrigante e folle che però non sa che in realtà Umberto è in carcere. Approfittando dell’equivoco comincia a frequentarla durante l’orario di lavoro, ma a mezzanotte in punto, dovrà tornare in cella.