Disoccupazione
|

Istat: disoccupazione all’11,5%, ai minimi dal 2012

Il tasso di disoccupazione ad ottobre di quest’anno si attesta all’11,5%, toccando i minimi da quasi tre anni, ovvero dal dicembre del 2012. È quanto reso noto oggi dall’Istat diffondendo i dati provvisori sul mercato del lavoro. Si tratta di un segnale positivo, anche se non va sottovalutato il numero degli inattivi, segnalati in crescita.

 

LEGGI ANCHE: Lavoro: gli stipendi più alti d’Italia sono a Milano

 

DISOCCUPAZIONE, I DATI ISTAT DI OTTOBRE –

Il tasso di disoccupazione tra i 15 e i 24 anni ad ottobre sale su base mensile dello 0,3 punti percentuali, attestandosi al 39,8%, ma cala su base annua (-1,2 punti). L’Istat spiega come la fascia più colpita sia però quella che va da 34 a 49 anni, che nell’ultimo triennio hanno registrato un calo dell’occupazione del 4,4%, di 450mila unità.

Ad ottobre è stato però registrato un nuovo aumento degli inattivi, coloro che né lavorano né cercano un impiego. Rispetto a settembre salgono di 32mila unità, guardando alla fascia 15-64 anni. Su base annua la crescita è pari a 196 mila unità (+1,4%). Più nel dettaglio, dopo la crescita di settembre (+0,5 per cento), la stima degli inattivi tra i 15 e i 64 anni aumenta ancora nell’ultimo mese dello 0,2 per cento (+32 mila persone inattive). Diminuisce il numero di inattivi maschi e di età inferiore a 50 anni.

(Foto di copertina da archivio Ansa)