4 fatti su come prendi le decisioni

di Redazione | 30/11/2015

decisioni di pancia

Decisioni di pancia,
il processo che porta a compiere le nostre scelte è particolarmente influenzato dalla sfera emotiva. In molte situazioni le persone devono agire in pochissimi secondi, senza alcuna possibilità di riflettere. Per questo ci si affida alla “pancia”, il cosiddetto sesto senso, per prendere decisioni anche molto importanti. Ecco 4 su fatti su come prendiamo le decisioni.

    • 1. Decisioni di pancia e coscienza. Secondo studi psicologici americani, chi agisce in modo spontaneo grazie a decisioni prese di pancia è più onesto e moralmente più corretto. Questa considerazione si basa su un dato spesso riscontrato nelle loro osservazioni, ovvero che chi decide in base alla pancia sviluppa un senso di colpa inferiore.
    • 2. Il sesto senso nella pancia. Il neuroscienziato tedesco Gerhard Roth ha definito la decisione presa di pancia, conosciuta come sesto senso a livello gergale, come memoria emotiva dell’esperienza. Già quando il corpo umano si deve sviluppare ed è ancora in forma embrionale si collezionano esperienze, che sono salvate nella nostra coscienza come un sapere emotivo. Questo tipo di ricordo è la base delle sensazioni che avvertiamo a livello di pancia, sotto forma di calore o formicolio, in situazioni di elevato stress in cui devono essere prese decisioni in poco tempo. Ogni persona ha una propria sfera emotiva a livello di pancia, che è plasmata dall’esperienza. Il senso di colpa e il sollievo che avvertiamo provengono da qui.

LEGGI ANCHE

Le 4 cose che rivela il tuo tono di voce (a tua insaputa)

  • 3. Gli eroi dell’intuizione. Chi salva le persone in situazioni estreme, come i feriti stesi sulle strade o i natanti vicini all’annegamento, si basa solo sulla sua pancia. Queste gesta eroiche sono frutto di azioni istantanee, con decisioni prese d’istinto. Anche i medici, i piloti, i vigili del fuoco o i poliziotti appartengono a categorie abituate ad agire sul momento. La loro pancia dice “Ferma” o “Via”, e così si prendono le scelte. Secondo diversi sondaggi la maggioranza delle persone si fida del proprio istinto, e ciò non si basa certo sull’esoterismo, ma sull’esperienza.
  • 4. Testa con la pancia. Quando si agisce in modo intuitivo gli effetti sono prevalentemente positivi, perché si tende a essere più cooperativi con gli altri. Quando invece le persone hanno più tempo di riflettere si scivola verso l’egoismo. Per questo motivo la separazione tra la sfera emotiva e quella razionale della decisione non è sempre adatta.