Lucy Maud Montgomery, chi è (la conoscete, fidatevi)

di Redazione | 30/11/2015

Lucy Maud Montgomery

Lucy Maud Montgomery

: a lei è dedicato il Doodle di Google. Ma chi è Lucy Maud Montgomery? Il nome forse non vi dice nulla, ma la sua “figlia” più famosa la conosciamo tutti, e alzi la mano chi non ha mai visto una puntata dell’anime dedicato a lei la mattina, prima di andare a scuola. Lucy Maud Montgomery è infatti l’autrice e creatrice di Anna dai capelli rossi nasceva 141 anni fa a Clifton, Canada. Morì a Toronto, 24 aprile 1942. Google le rende omaggio con una animazione che riprende alcune scene della sua opera più celebre. Anna dai capelli rossi portò Montgomery nel 1908 ad una gloriosa carriera.

Lucy Maud Montgomery la gallery:

LEGGI ANCHE: I 10 momenti choc di Anna dai capelli rossi che forse avevi dimenticato

LUCY MAUD MONTGOMERY: LA BIOGRAFIA E LE OPERE

Lucy Maud Montgomery, dopo il successo di Anna, scrisse un’intera serie di sette libri più altri due con la stessa ambientazione e alcuni personaggi della serie principale. Scrisse anche altre opere d’infanzia, tra cui Emily della luna nuova e Emily cresce, oltre a La via dorata.

 

LEGGI ANCHE: Hedy Lamarr e gli altri vip inventori guarda il video

 

 
(ecco qui la sigla del celebre cartone ispirato all’opera della scrittrice)

LUCY MAUD MONTGOMERY: ANNA DAI CAPELLI ROSSI LIBRO

Anna Shirley nasce nel XIX secolo a Bolinghroke nella Nuova Scozia da due insegnanti di liceo. Dopo tre mesi entrambi muoiono di una malattia infettiva, ed Anna, non avendo altri parenti, va a stare dalla signora Thomas, una vicina povera e con il marito alcolizzato. La bambina resta con i Thomas fino a 8 anni. Un giorno il signor Thomas, ubriaco, si addormenta sui binari e muore. La famiglia entra in ulteriore difficoltà economica e Anna viene quindi affidata alla signora Hammond, che vive con il marito e i suoi 8 figli (tra cui tre coppie di gemelli) in una baracca sul fiume. Anche qui muore il marito degli Hammond e Anna, nonostante oramai la sua esperienza nel prendersi cura dei bambini altrui, finisce in orfanatrofio, per poco tempo perché poi andrà avanti nella fattoria di “Green Gables” conquistando il cuore di tutti. Le vicissitudini porteranno la ragazza a crescere, studiare, stringere un profondo legame con la “madre” Marilla fino alla decisione finale. Rinunciare alla borsa di studio per restare accanto a lei, malata. Gilbert, ragazzo da sempre amato ma a cui Anna, per via di un episodio d’infanzia non rivolgerà la parola per anni, appena scoperta la cosa, rinuncia all’incarico di maestro ad Avonlea per cederlo alla ragazza optando per un impiego più scomodo e lontano. Anna, nel ringraziare Gilbert per quel gesto, riuscirà a parlargli e a chiarire quello che in cinque anni non era mai riuscita a dirgli. Il libro si chiude con le difficoltà della giovane. Lucy Maud Montogmery ha deciso di proseguire con la vita di Anna nelle opere seguenti.

A pagina 2 il prequel di Anna dai capelli Rossi: Sorridi piccola Anna