Anche Matteo Renzi contro il Preside di Rozzano: «Quel preside provoca»

di Marco Esposito | 29/11/2015

Anche il premier Matteo Renzi si scaglia contro il preside della scuola di Rozzano, Marco Parma, reo di aver annullato il concerto di Natale, per trasformarlo in un più laico concerto d’Inverno.

Dalla decisione del preside, che ora potrebbe dimettersi, si è scatenata un’infineta polemica, in cui Parma è rimasto praticamente solo. Anche i genitori dei bambini musulmani o non cattolici lo hanno lasciato solo in questa sua dimenticabile battaglia.

Il Premier, comunque, avrebbe detto:

«Il Natale è molto più importante di un preside in cerca di provocazioni. Se pensava di favorire integrazione e convivenza in questo modo, mi pare abbia sbagliato di grosso».

Poi, parlando con il Corriere della Sera, Renzi aggiunge:

Dice Matteo Renzi al Corriere, senza mezze misure: «Confronto e dialogo non vuol dire affogare le identità in un politicamente corretto indistinto e scipito. L’Italia intera, laici e cristiani, non rinuncerà mai al Natale. Con buona pace del preside di Rozzano».

TAG: Rozzano