Lisa Pathfinder, la missione per cercare le ‘vibrazioni’ dell’universo

di Redazione | 29/11/2015

Tutto pronto per il lancio del satellite europeo Lisa Pathfinder, la missione per cercare le ‘vibrazioni’ dell’universo e mettere sotto esame la teoria della relativita’ di Albert Einstein.

LISA PATHFINDER, LA MISSIONE

L’assemblaggio del lanciatore Vega è stato completato ed è pronto al lancio in programma il 2 dicembre, alle 05,15 del mattino (ora italiana), dalla base europea di Kourou, nella Guyana francese. A renderlo noto è un comunicato di Arianespace, la società che gestisce il lancio e che lunedì 30 potrà dare il via libera al countdown. La missione di Lisa Pathfinder, dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa), e’ quello di captare le sfuggenti onde gravitazioni previste dalla teoria della relativita’ e per farlo ha a bordo un sofisticato esperimento le cui componenti chiave sono nate in Italia. Per circa 6 mesi il satellite sarà in orbita a 1,5 milioni di chilometri e il suo lavoro potrebbe aprire la strada a un nuovo modo di studiare l’universo. Attraverso l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), che ha contribuito con una partecipazione del 13%, l’Italia riveste un ruolo di primo piano nella missione di Lisa Pathfinder: con il responsabile scientifico Stefano Vitale, dell’Universita’ di Trento e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, e a livello industriale con Telespazio e Cgs (Compagnia Generale per lo Spazio). In Italia nasce anche il lanciatore Vega, realizzato da Avio negli stabilimenti di Colleferro (Roma). Lo riportano le agenzie