François Hollande
|

François Hollande alla commemorazione delle vittime di Parigi

Venerdì 13 novembre 2015, una data che entrerà nella storia della Francia. L’attentato dell’Isis con kalashnikov e kamikaze in vari punti della città ha lasciato 130 vittime e un senso di dolore ancora oggi vivo e presente in tutto il Paese. François Hollande davanti alle autorità, alle forze armate e a tutto il Paese durante la cerimonia all’Hôtel des Invalides ha confermato che farà di tutto per “sconfiggere il terrorismo, per proteggere i nostri figli: “Non cederemo alla paura e all’odio. La Francia resterà se stessa così come l’avevano amata coloro che sono scomparsi. Se ci fosse bisogno di una ragione per restare in piedi, per batterci per i nostri principi e difendere la nazione, la ritroveremo nel loro ricordo”. Photocredit Gettyimages-Ansa