|

Shalabayeva: falsi i lasciapassare usati per l’espatrio

I lasciapassare forniti dalle autorit√† del Kazakistan per l’espatrio di Alma Shalabayeva e della figlia Alua sarebbero stati realizzati apponendovi le foto tratte dal passaporto centrafricano della donna sequestrato. E’ quanto emerge dall’inchiesta di Perugia, secondo cui due dei funzionari di polizia indagati avrebbero consegnato copia delle foto ad un addetto dell’ambasciata kazaka. Lo riporta l’Ansa