Si è dimesso il Cda di Ferrovie dello Stato

di Redazione | 26/11/2015

ferrovie dello stato cda

Il Cda di Ferrovie dello Stato si è dimesso. Ora è ufficiale. A riportare l’indiscrezione era stato il “Corriere.it“.

FERROVIE, CDA DIMESSO –

Spiega il quotidiano nella versione online che la retromarcia è legata alla sfiducia del governo:

 «La decisione era nell’aria e per questa mattina era convocato il board dell’azienda dopo l’accelerazione impressa da Palazzo Chigi per imporre una fine anticipata del mandato al gruppo guidato da Michele Elia. A condurre in Borsa le Fs sarà dunque un nuovo gruppo dirigente. Il successore di Elia potrebbe essere Renato Mazzoncini, attuale amministratore delegato di Busitalia, una controllata di Ferrovie».

Poi è arrivata la conferma di Fs: «Un’assemblea per la nomina del nuovo consiglio sarà convocata il più presto possibile».