Aereo russo abbattuto, Vladimir Putin: “Il secondo pilota è vivo”

di Redazione | 25/11/2015

aereo abbattuto turchia vladimir putin

Aereo russo abbattuto, Vladimir Putin: “Il secondo pilota è vivo”, dice il presidente russo in un annuncio televisivo: “Lo abbiamo salvato in un’operazione di dodici ore, ora è sano e salvo in una base controllata dal governo in Siria”, aggiunge il ministro della difesa Sergei Shoigu. Il pilota era stato dato per morto fin da ieri, i ribelli avevano affermato di averlo ucciso insieme al primo dei due militari russi. 

LEGGI ANCHE: Aereo russo abbattuto, cosa c’è dietro le tensioni fra Turchia e Russia

Rt, media russo considerato molto vicino al Cremlino, afferma che un suo giornalista, Roman Kosarev, ha visto e scambiato qualche parola con il pilota: “E’ arrivato alla base questa notte. Ci siamo visti la mattina a colazione. Sembra stia bene, i medici dicono che la sua salute non dà preoccupazioni”. Sempre RT ci fa sapere che Vladimir Putin ha intenzione di concedere al pilota morto la massima onoreficienza russa, l’Eroe della Federazione Russa, alla memoria; il secondo pilota riceverà allo stesso modo una medaglia, come anche le forze speciali siriane che hanno contribuito a salvarlo.