Gianni Zanasi intervista
|

Tff, Zanasi: “Il mio film è su un idealista torbido e la nostra resistenza al cambiamento”

Ci ha messo otto anni per tornare sul grande schermo, dopo il successo di Non pensarci. “Un film che ho scritto non mi piaceva. Un altro, invece, non piaceva a nessuno. Poi è arrivato La felicità è un sistema complesso, che ha messo d’accordo tutti”.

Gianni Zanasi intervista

Così dice a telecamera spenta, prima dell’intervista, parlando dell’opera che uscirà in sala il 26 novembre. Gianni Zanasi è così, autore che ama un cinema popolare e raffinato, i temi seri senza mai, però, prendersi sul serio. Uno che non puoi inquadrare, ma solo lasciare libero. Anche nelle chiacchierate.

E alla fine promette che non passerà tanto tempo prima di rivederlo dietro la macchina da presa. E, fidatevi, è una gran bella notizia. Di cineasti come lui, ce ne sono (troppo) pochi.