Roberto Salvini
|

Il commento shock del leghista Roberto Salvini sui musulmani: «Asfissiarli nelle moschee»

Le moschee? Su Facebook c’è chi si dice favorevole a «chiuderle con dentro tutti i musulmani». E chi riesce a far anche peggio, con tanto di commento delirante: «E la bacinella dello zolfo accesa», più una risata d’accompagnamento. A scriverle le parole deliranti è Roberto Salvini, omonimo del leader del Carroccio, Matteo. E anche lui esponente leghista, eletto come consigliere regionale in Toscana. Un’esternazione condannata dai colleghi del Partito democratico, che hanno denunciato le frasi sui propri account sul social network.

Quello che vedete sotto è un commento apparso su Facebook a firma del consigliere regionale della Lega Roberto Salvini…

Posted by Antonio Mazzeo on Domenica 22 novembre 2015

ROBERTO SALVINI E LE PAROLE SHOCK SUI MUSULMANI –

A ricostruire la vicenda è il quotidiano “Il Tirreno“, riportando poi la difesa del consigliere leghista, che ha minimizzato e parlato di semplice “battuta”:

«Capite cosa si augura Salvini che accada ai musulmani nelle moschee? Parole e sghignazzate che io, Leonardo Marras e l’intero Pd riteniamo inaccettabili, un comportamento inammissibile per chi ricopre un ruolo istituzionale», sbotta Antonio Mazzeo, pisano, a sua volta consigliere regionale (dem) e vicesegretario del partito toscano. Post e risposta girano sul web.

Salvini, di fronte alle polemiche, ribatte: «Era una battuta, solo una battuta. Il Pd vuole strumentalizzarla, e non va bene».

ROBERTO SALVINI, LA DIFESA DEL LEGHISTA: «SOLO UNA BATTUTA» –

Una replica però che ha convinto poco, tanto che il consigliere della Lega Nord ha poi aggiunto: «Guardate, con la mia frase volevo semplicemente prendere in giro quel post, metterlo in ridicolo, e ho fatto ricorso ad una battuta. Chiaro che la questione deve essere affrontata seriamente».