“Salah Abdeslam è stato visto a Anderlecht”

di Redazione | 20/11/2015

salah abdeslam

Salah Abdeslam è ancora in fuga. Il terrorista, ritenuto l’unico ancora in circolazione dopo gli attentati parigini dello scorso venerdì, sta seminando panico e tensione in Belgio. I servizi segreti di Bruxelles hanno segnalato la sua presenza nella serata del 19 novembre a Anderlecht, comune a cinque chilometri dalla capitale.

salah abdeslam

 

SALAH ABDESLAM VISTO A ANDERLECHT?

L’Université libre de Bruxelles ha deciso di bloccare i festeggiamenti programmati per celebrare la nascita del fondatore e ha chiuso sale e circoli. L’istituto, frequentato da 20.000 studenti, ha tuttavia precisato che non esiste una minaccia diretta ma che la decisione è stata presa a seguito di una direttiva della polizia. Emergono intanto informazioni più circostanziate circa Salah Abdeslam. Secondo il quotidiano belga Le Libre il ricercato lo scorso ottobre sarebbe stato visto in diversi locali gay di Bruxelles.

LEGGI ANCHE: Attentati Parigi, la Francia chiede assistenza militare. L’Ue dice sì. Si cerca un secondo fuggitivo

SALAH ABDESLAM A OTTOBRE AVREBBE FREQUENTATO LOCALI GAY DI BRUXELLES

L’informazione risulta attendibile anche perché il 16 novembre la polizia avrebbe interrogato diversi titolari di locali i cui avventori avrebbero riconosciuto Salah Abdeslam, francese nato a Bruxelles. Le ipotesi in campo al momento sono due: il terrorista potrebbe aver “usato” gli avventori dei locali per reperire passaporti e documenti d’identità oppure potrebbe aver “spiato” luoghi ritenuti immorali. Alcuni titolari non hanno potuto confermare la presenza di Salah Abdeslam ma hanno innalzato i livelli di sicurezza. Ma è altrettanto vero che i locali gay di Bruxelles sono preda di borseggiatori che alimentano un mercato nero di documenti d’identità ritenuto “importante”.