giubileo cos'è
|

Cos’è il Giubileo: tutto quello che bisogna sapere

Papa Francesco ha annunciato il Giubileo straordinario della misericordia lo scorso 13 Marzo 2015. L’Anno Santo è stato indetto dal pontefice per mezzo della bolla Misericordiae Vultus e inizierà l’8 dicembre 2015 per concludersi il 20 novembre 2016.

giubileo cosa è

COS’É IL GIUBILEO

Per la Chiesa cattolica il Giubileo è l’anno della remissione dei peccati, della riconciliazione, della presa di coscienza esistenziale e della penitenza sacramentale. Il nome deriva dal Giubileo ebraico e più precisamente dalla parola Jobel che significa “caprone” e si riferisce al corno di montone utilizzato durante le cerimonie sacre. Viene comunemente detto Anno Santo perché intende promuovere la santità di vita e perché inizia e finisce con riti sacri.

giubileo cos'è

GIUBILEO 2015 2016

Il papa ha annunciato il Giubileo straordinario della misericordia nel corso di una funzione religiosa:

«Cari fratelli e sorelle, ho pensato spesso a come la Chiesa possa rendere più evidente la sua missione di essere testimone della Misericordia. È un cammino che inizia con una conversione spirituale. Per questo ho deciso di indire un Giubileo straordinario che abbia al suo centro la misericordia di Dio. Questo Anno Santo inizierà nella prossima solennità dell’Immacolata Concezione e si concluderà il 20 novembre del 2016, domenica di Nostro Signore Gesù Cristo, re dell’universo e volto vivo della misericordia del Padre. Affido l’organizzazione di questo Giubileo al Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, perché possa animarlo come una nuova tappa del cammino della Chiesa nella sua missione di portare a ogni persona il vangelo della Misericordia»

LEGGI ANCHE: Giubileo, cosa ne pensano i romani? “Il Papa faccia un passo indietro”

GIUBILEO STRAORDINARIO 2015

Il prossimo Giubileo, quello ordinario, è previsto normalmente nel 2025. La bolla di indizione Misericordiae Vultus è stata letta alla presenza di Papa Francesco lo scorso 13 marzo 2015, a due anni dall’insediamento del prelato argentino.

Ci sono momenti nei quali in modo ancora più forte siamo chiamati a tenere fisso lo sguardo sulla misericordia per diventare noi stessi segno efficace dell’agire del Padre. È per questo che ho indetto un Giubileo Straordinario della Misericordia come tempo favorevole per la Chiesa, perché renda più forte ed efficace la testimonianza dei credenti.

Il Giubileo 2015 2016 inizierà il prossimo 8 dicembre 2015 e si concluderà il prossimo 20 novembre 2016. La data dell’apertura del Giubileo l’8 dicembre 2015 è molto importante perché si marca in questo modo l’anniversario dei 50 anni del Concilio Vaticano II, che concluse i suoi lavori proprio l’8 dicembre del 1965; come a segnare, dunque, un’ideale circolo.

LEGGI ANCHE: Giubileo, ecco il logo e il calendario

GIUBILEO OGNI QUANTI ANNI?

Il Giubileo viene fissato di solito ogni 50 anni. La tempistica deriva dall’antica tradizione ebraica che stabiliva ogni mezzo secolo un anno di riposo per la terra. Lo scopo era per lo più pratico e faceva in modo che il terreno fosse più attivo per le successive coltivazioni. In seguito la cadenza è stata ridotta a 25 anni.  Questa volta però Papa Francesco ne ha indetto uno straordinario incaricando Mons. Rino Fisichella, presidente del Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, di sovrintendere l’ organizzazione dell’evento.

giubileo cosa è

GIUBILEO PORTA SANTA

Le celebrazioni del Giubileo si apriranno con l’apertura della Porta Santa della Basilica di San Pietro e nelle altre basiliche maggiori della città: San Paolo Fuori le Mura, Santa Maria Maggiore e San Giovanni in Laterano. Le porte sante sono delle aperture delle Basiliche che hanno il lato interno murato, che viene aperto solo in occasione degli anni santi: questo proprio per simboleggiare il fatto che durante le celebrazioni viene offerto al fedele un “percorso privilegiato” verso la salvezza dell’anima. Il Giubileo si apre ufficialmente con l’apertura della Porta Santa in piazza San Pietro, le successive porte sante vengono aperte nei giorni successivi.

La Porta Santa, aperta dal Papa dopo essere stata smurata, viene mantenuta aperta durante tutta la durata delle celebrazioni, per poi essere rimurata alla chiusura del Giubileo. Il Giubileo della Misericordia è particolare, perché è stata aperta una Porta Santa prima di quella di piazza San Pietro: Papa Francesco ha aperto quella della cattedrale di Bangui, in Repubblica Centrafricana. L’apertura della Porta Santa del Giubileo della Misericordia sarà trasmessa in diretta in mondovisione e in Ultra HD.

giubileo porta santa papa francesco africa
Giubileo: Papa Francesco apre la Porta Santa in Africa (Getty Images)

Non sarà possibile passare sotto il varco dell’Anno Santo liberamente; le informazioni sulla prenotazione Porta Santa Giubileo sono essenziali perché il sistema predisposto dall’organizzazione è abbastanza strutturato e complicato.

GIUBILEO EVENTI

Nel corso del Giubileo verranno organizzati appuntamenti specifici per le diverse categorie di fedeli, tra cui:

  • Tutti coloro che operano nel pellegrinaggio: dal 19 al 21 gennaio

  • Tutto il mondo che si ritrova nella spiritualità della misericordia: Il 3 aprile

  • Invio dei missionari della misericordia: previsto per il 10 febbraio 2016

  • Raduno dei ragazzi dai 13 ai 16 anni il 24 aprile 2016

  • Incontro con i diaconi per il 29 maggio

  • Incontro con i sacerdoti: previsto per il 3 giugno 2016

  • Incontro con gli ammalati: previsto per il 12 giugno 2016

  • Incontro dei giovani in occasione della giornata mondiale della gioventù: a Cracovia dal 26 luglio al 1º agosto

  • Incontro con il volontariato: si terrà il 4 settembre 2016

  • Il mondo della spiritualità mariana: 9 ottobre

(Photocredit copertina: ANSA/ ALESSANDRO DI MEO)