Scandalo Volkswagen, ora le auto costeranno di meno?

di Redazione | 25/09/2015

volkswagen

Dopo lo scandalo che ha travolto la Volkswagen, responsabile dell’installazione di un software che ingannava i test antinquinamento negli Usa, è naturale per gli automobilisti chiedersi se nei prossimi mesi calerà il prezzo delle vetture diesel. La risposta all’interrogativo non è scontata, perché è difficile prevedere i comportamenti delle case automobilistiche. È dunque possibile solo avanzare delle ipotesi. E non è affatto esclusa l’ipotesi di una guerra dei prezzi a vantaggio dei consumatori. Lo scrive Piero Bianco sulla Stampa:

Secondo Frost & Sullivan per non perdere la propria quota di mercato a vantaggio di altri Vw potrebbe avviare una guerra dei prezzi che, coinvolgendo tutti i costruttori, favorirebbe a breve termine i consumatori. Ma è solo un’ipotesi.

 

LEGGI ANCHE: Caso Volkswagen: Fiat Us «non usa impianti di manipolazione sui suoi veicoli»

 

VOLKSWAGEN, CONTROLLI ANCHE IN ITALIA –

Per quanto riguarda le auto già in circolazione, il nostro ministro dei Trasporti ha annunciato controlli a campione. Secondo Volkswagen Italia i motori diesel venduti nel nostro paese rispettano tutti alle normative sui gas di scarico. Chiarisce ancora Bianco sulla Stampa:

Si sa quali sono le auto con motori diesel sospetti?

Il ministro tedesco dei Trasporti Alexander Dobrindt è stato informato che ci sono anche in Europa macchine coinvolte nel problema concilindrata 1,6 e 2 litri. Volkswagen pubblicherà oggi l’elenco dei modelli del Gruppo con propulsore EA189 manipolato. Potrebbero essere ad esempio alcune Golf, Jetta, Passat o Maggiolone, oltre all’Audi A3. Non tutte ovviamente.

In Italia quanti sono i modelli sotto inchiesta?

L’ad Volkswagen Italia, Massimo Nordio, ha precisato al ministro Galletti che i nuovi veicoli del Gruppo dotati di motori diesel Euro 6 attualmente venduti nell’UE, Italia compresa, rispondono tutti alla normativa sui gas di scarico e soddisfano i requisiti legali e gli standard ambientali risultando totalmente estranei al caso. La filiale italiana non ha oggi altre informazioni, le attende da Wolfsburg.

Può servire far controllare la vettura in officina?

No, nemmeno i concessionari del Gruppo Vw hanno al momento altre informazioni e non possono effettuare controlli.

Cosa fa il governo per tutelarci?

Il ministro dei Trasporti, Delrio, ha annunciato controlli a campione su almeno mille macchine in attesa che vengano comunicati i dati reali sulle auto coinvolte.

(Foto di copertina da archivio Ansa. Credit: Robin Utrecht / ABACAPRESS.COM)

TAG: Volkswagen