Arrivano i tour con gli ologrammi dei cantanti morti

di Redazione | 14/09/2015

Whitney Houston è solo una degli artisti che presto torneranno a rivivere come ologrammi sui palchi di tutto il mondo a dispetto della loro morte.

L'Apollo Theatre ricorda la diva nel giorno della morte (Photo by Dave Kotinsky/Getty Images)
L’Apollo Theatre ricorda la diva nel giorno della morte (Photo by Dave Kotinsky/Getty Images)

IL RITORNO DI WHITNEY HOUSTON –

Alki David, CEO di Hologram USA, è pronto per dare vita all’ologramma di Whitney Houston e la famiglia della diva sembra addirittura entusiasta dell’idea, che comprende un tour mondiale con concerti (relativamente) dal vivo, ma anche la loro trasmissione in streaming o podcast attraverso le apposite app. Sembra quindi abbastanza certo che nel 2016 i fan della cantante americana potranno godere dello spettacolo.

LEGGI ANCHE: Freddie Mercury torna in scena (come ologramma)

GLI OLOGRAMMI IMMORTALI –

Niente di particolarmente nuovo, in Giappone trionfano nelle classifiche cantanti e band create dal nulla e proposte al mondo sotto forma di ologrammi e la Houston non è certo la prima star defunta a ritornare su un palco sotto forma d’immagine digitalizzata. Il progredire della tecnica e il fatto che queste forme d’intrattenimento trovino un loro pubblico d’appassionati sembra così presentarci un futuro nel quale alcune star diventeranno immortali e continueranno ad andare in tour mentre i loro fan nascono, invecchiano e muoiono, o magari a saranno tirate periodicamente fuori dagli armadi digitali per approfittare di un momento storico favorevole o del ciclico ritorno di qualche moda passata.

TAG: Ologrammi