Boom dei Consumi: +2,1% rispetto allo scorso anno. È il dato migliore dal 2010

di Redazione | 09/09/2015

Dopo la revisione al rialzo del dato Istat sul prodotto interno lordo giungono nuovi segnali positivi per l’economia italiana. L’indicatore dei consumi di Confcommercio ha registrato infatti a luglio 2015 una crescita dello 0,4% rispetto a giugno ed un incremento del 2,1% tendenziale. Si tratta dell’aumento più alto registrato negli ultimi cinque anni. Le cifre sono state diffuse stamane dal Centro studi di Confcommercio.

 

LEGGI ANCHE: Tasse, chi ci guadagna dal taglio di Imu e Tasi sulla prima casa?

 

CONSUMI, CRESCE LA FIDUCIA DELLE FAMIGLIE –

L’associazione dei commercianti ha fatto sapere che «dopo un semestre di ripresa dell’attività economica, emergono segnali incoraggianti nel mercato del lavoro: a luglio, infatti, per il secondo mese consecutivo gli occupati, al netto dei fattori stagionali, aumentano in termini congiunturali di 44 mila unità». Confcommercio ha spiegato inoltre che migliora la percezione del clima di fiducia delle famiglie, mentre appare più prudente l’atteggiamento delle imprese.

(Foto di copertina: ANSA / GIORGIO BENVENUTI)