Le 5 sigle di Lorella Cuccarini che canteremo fino alla fine dei tempi

di Valentina Spotti | 10/08/2015

Lorella Cuccarini

compie 50 anni: la più amata dagli italiani spegne le sue prime cinquanta candeline festeggiando il proprio compleanno e segnando trent’anni di televisione italiana, una carriera iniziata nel 1985 al fianco di Pippo Baudo a Fantastico 6. Ed è proprio al suo debutto a Fantastico che Lorella cantò Sugar Sugar, destinata a diventare una delle sue sigle più famose, che cantava e ballava circondata da energici ballerini:

 

 

Con Sugar Sugar Lorella Cuccarini sfondò, ma non fu l’unica sigla che la consacrò al mito: l’anno successivo, nel 1986, è la volta di Tutto matto, sigla di Fantastico 7:

 

E poi, nel 1987, di Io ballerò: sigla iniziale di Festival, varietà televisivo di Canale 5:

 

Tre anni più tardi, nel 1989, è la volta di La notte vola, sigla del programma Odiens, nonché la “canzone di Lorella Cuccarini” per definizione:

Qualche anno più tardi il nuovo successo arriva con Liberi Liberi, sigla di apertura di Buona Domenica per l’annata 1991-92:

… Senza dimenticare la storica pubblicità delle cucine Scavolini, che estese anche a Lorella stessa la fama di più amata dagli italiani:

(Photocredit copertina: You Tube)