Kim Kardashian e Kanye West hanno scelto il sesso del figlio

di Redazione | 24/06/2015

Kim Kardashian

Kim Kardashian e Kanye West hanno fatto ricorso all’inseminazione artificiale e alla selezione degli embrioni per avere la certezza di concepire una maschietto.

Anthony Harvey/Getty Images
Anthony Harvey/Getty Images

KIM KARASHIAN HA ANNUNCIATO L’ARRIVO DI UN MASCHIETTO –

Non mancherà di far rumore la notizia, tutta da confermare, secondo la quale una delle coppie più famose dello star system ha fatto ricorso all’inseminazione artificiale e alla selezione degli embrioni per avere la certezza di concepire un maschio. Proprio nei giorni scorsi era stata Kardashian ad annunciare al mondo d’aspettare un maschietto.

UN’IDEA DI TUTTI E DUE –

La coppia ha già una femminuccia, North, concepita senza ausili tecnici alla vecchia maniera, ma pare che Kim Kardashian abbia come ideale una coppia composta da un maschio e una femmina, e che Kanye West volesse tanto un erede maschio, almeno così assicurano le fonti vicine alla coppia sentite da Us Weekly.

LEGGI ANCHE: Chiamatemi Caitlyn Jenner»: il patrigno di Kim Kardashian cambia sesso e finisce su Vanity

LA DISCUTIBILE SCELTA DEL SESSO DEL NASCITURO –

Da qui l’idea di ricorrere all’inseminazione artificiale accompagnata da un processo di selezione del genere, che si risolve in pratica nel trasferire nell’utero solo gli embrioni di sesso maschile. Una procedura molto costosa, ma i soldi non sono un problema per la coppia. Sicuramente più problematico è l’aspetto etico della pratica di selezione del sesso, non a caso vietata in molti paesi, ma non certo per la coppia, che non è mai sembrata rosa da dilemmi del genere.