Il tweet di Beppe Grillo su topi, spazzatura e clandestini che fa arrabbiare tutti

di Maghdi Abo Abia | 17/06/2015

Beppe Grillo

Beppe Grillo contro Ignazio Marino. Il leader politico del Movimento 5 Stelle su Twitter ha chiesto il ritorno alle urne nella Capitale il prima possibile «Prima che la città venga sommersa dai topi, dalla spazzatura e dai clandestini», lanciando allo stesso tempo l’hashtag #marinodimettiti. Ed in poche ore sono in molti ad associarsi alla richiesta di Beppe Grillo nonostante più di qualcuno abbia fatto notare lo stridore dell’equiparazione topi-spazzatura-cladestini, un’immagine per diversi commentatori che porta Beppe Grillo a posizioni di estrema destra.

Beppe Grillo

BEPPE GRILLO, L’ACCOSTAMENTO TOPI-SPAZZATURA-CLANDESTINI E LE REAZIONI DELLA RETE

Per quanto Beppe Grillo abbia usato toni forti, coinvolgendo anche i clandestini nella vicenda Roma mettendoli sullo stesso piano di topi e spazzatura, evocando per qualcuno posizioni di estrema destra simili a quelle che si sono viste nel ventennio, sono in molti in rete a dare manforte alla posizione del leader politico dei Cinque Stelle, isolando ancora di più, almeno in rete, il sindaco della Capitale Ignazio Marino che già ieri sera dagli studi di Porta a Porta aveva ricevuto una sorta di ultimatum da Matteo Renzi: «o si cambia o si va a casa».

 

LEGGI ANCHE: Beppe Grillo: «Immigrati? Sospendiamo Schengen, l’Europa ci sta lasciando nella m…a»

 

BEPPE GRILLO, IL TWEET CANCELLATO E RIPROPOSTO SOTTO UNA NUOVA VESTE

Ma all’improvviso arriva la sorpresa. Beppe Grillo cancella il tweet incriminato e lo sostituisce con un altro forse più chiaro dal suo punto di vista, anche per stemperare le polemiche. Tentativo inutile anche perché ora in molti ricordano quello che è stato il tweet originale poi cancellato: «#MarinoDimettititi prima che Roma venga sommersa dai topi, dalla spazzatura e dai campi dei clandestini gestiti dalla mafia»

Beppe Grillo

 

(Photocredit copertina ANDREAS SOLARO,ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)